La lista dei molestatori di Hollywood sembra non avere ancora fine, e ad aggiungersi è Sylvester Stallone, conosciuto al grande pubblico per le sue interpretazioni di Rocky Balboa e John Rambo.

L'attore statunitense è famoso anche per il film Over the Top ed è proprio durante queste riprese nel 1986 che, secondo l'accusa di una donna, all'epoca sedicenne, Stallone e la sua guardia del corpo Mike De luca avrebbero abusato di lei in un Hotel di Las Vegas dove stavano girando il film. Tutta la vicenda è stata raccontata dal Daily Mail che ha ottenuto il report dalla polizia.

Pubblicità
Pubblicità

La violenza e le minacce

La donna ha raccontato che si trovava con la famiglia in vacanza nell'Hilton Hotel e che aveva incontrato Stallone per chiedergli un autografo.

Sembra poi che De Luca abbia chiesto alla ragazza come avrebbe reagito se l'attore ci avesse provato con lei, e la giovane aveva risposto con l'innocenza da adolescente che probabilmente gli avrebbe restituito le avances.

Allora la guardia del corpo le aveva dato due chiavi per la stanza al ventisettesimo piano, dicendole di trovarsi là al più presto.

Sylvester Stallone, his life, his dreams, his watches – HH Journal - hautehorlogerie.org
Sylvester Stallone, his life, his dreams, his watches – HH Journal - hautehorlogerie.org

Secondo il report della polizia, quella notte sembra sia salita fino alla suite del hotel dove aveva trovato Stallone.

I due avevano iniziato a consumare un rapporto intimo e dopo un pò di tempo De Luca era entrato nella stanza e aveva chiesto di unirsi a loro. Pare che a quel punto sia avvenuta la violenza, perchè la ragazza fu forzata ad avere rapporti con entrambi gli uomini.

Dopo che tutto fu finito, Stallone la minacciò di non raccontare niente a nessuno perchè sia lui che De Luca erano sposati e questa storia li avrebbe rovinati.

Pubblicità

Le parole di Stallone furono piuttosto pesanti e la donna riferì che le disse che se qualcosa sarebbe uscito fuori "le avrebbero spaccato la testa".

Propio per la paura e la vergogna che seguirono queste minacce, la ragazza aveva deciso di non sporgere alcuna denuncia. La ragazza aveva dichiarato alla polizia che anche se non avevano usato la forza fisica contro di lei, si era sentita intimidita e non era riuscita a reagire

La smentita dell'attore: "Accuse totalmente false"

John Samolovitch, all'epoca a capo della polizia a Las Vegas, ha confermato che il report in possesso della Daily mail è effettivamente una copia dell' originale.

La portavoce di Stallone, Michelle Bega ha dichiarato al Daily Mail che "è una storia ridicola, totalmente falsa. Nessuno ha mai sentito della vicenda fino a questa pubblicazione".

Nonostante siano trascorsi molti anni dalla vicenda e probabilmente non sia più possibile nessuna azione penale, nessuno risparmierà Stallone dalla gogna mediatica che spetta a chi si macchia di simili odiosi atti di violenza nei confronti delle donne. Sempre che la cosa sia effettivamente avvenuta.

Pubblicità

Clicca per leggere la news e guarda il video