Nove persone sono morte e altre sedici sono rimaste ferite, dopo essere state travolte lunedì 23 Aprile (13.30 locali) a Toronto in Canada tra Yonge Street e Finch Avenue, secondo quanto dichiarato da un portavoce del Sunnybrook Hospital. Questo il bilancio provvisorio di una strage perpetrata da un uomo alla guida di un furgone bianco.

La polizia canadese inizialmente era intervenuta in merito alla segnalazione di un incidente, localizzando e bloccando il furgone bianco della Ryder (società di noleggio) ed arrestando il conducente, di cui ancora non si conoscono le generalità.

Il fatto e le testimonianze

Le prime testimonianze riferiscono di aver visto quattro cadaveri giacere a terra dopo l'evento e un uomo alla guida del furgone investire deliberatamente un passante che stava attraversando l'incrocio e altre persone sul marciapiedi. Marianne Cho, una cameriera del ristorante Kayagum, su Twitter ha postato la sua esperienza in tempo reale, informando che l'area era stata bloccata dalla polizia.

“Stavo lavorando e un cliente mi ha detto che un uomo era stato investito da un'auto - scrive Marianne -. Lo vedo ancora sulla strada a meno di 100 metri dal ristorante, e lui è lì da un po' di tempo". La Ryder, la società di noleggio del furgone, riferisce di cooperare pienamente con le autorità di polizia, La Toronto Transit Commission, nel frattempo, ha sospeso il servizio di metropolitana tra le stazioni coinvolte e ha detto che non ci sarebbe stato alcun servizio di bus navetta.

L'Isis aveva chiesto di colpire i pagani occidentali

Anche se le autorità non si pronunciano, aleggiano gli spettri del terrorismo e dell' Isis su questa vicenda. Proprio in questi giorni, In un nuovo discorso pubblicato online, il portavoce della nota cellula terroristica, Abul-Hasan Al-Muhajir, è tornato a chiedere di compiere attacchi negli Stati Uniti e nei paesi della coalizione che combatte lo Stato islamico: "Fate di questi paesi il teatro di tutte le vostre operazioni, così che i pagani e i russi assaggino un po' dell'inferno della loro tirannia".

Non è certamente un mistero che i terroristi islamici fomentino le azioni di lupi solitari.

Il ministro della sicurezza pubblica canadese, Ralph Goodale, ha dichiarato di non avere prove certe sul fatto che questo sia stato un atto terroristico , comunque tali da aumentare il livello di allerta a Toronto, città in cui ci sarà un summit G7 con i ministri degli Interni e degli Esteri.

Le parole di Trudeau e del sindaco

Il sindaco John Tory ha espresso la sua vicinanza ai concittadini ed un ringraziamento nei confronti dei soccorritori, chiedendo a tutta la città la massima collaborazione per le indagini .Concetto espresso anche dal primo ministro Justin Trudeau, dal suo profilo Twitter ufficiale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto