Una tragedia è avvenuta nella regione Calabria ed esattamente nella provincia di Catanzaro. Una ragazzina di appena dodici anni ha deciso di togliersi la vita lanciandosi dal quinto piano del palazzo in cui abitava con la sua famiglia. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio del primo maggio, giorno di festa, che si è trasformato in un giorno di lutto e di dolore. Vediamo i primi dettagli che sono emersi dopo l'intervento delle forze dell'ordine che sono giunte immediatamente sul posto.

Pubblicità
Pubblicità

La ragazza si sarebbe suicidata lanciandosi dal balcone del suo appartamento

Come detto in precedenza, la tragedia è avvenuta nel pomeriggio del primo maggio, intorno alle ore 15 a Catanzaro. Il tutto è avvenuto nel quartiere Piano Casa, in viale Bizantini. La ragazza è morta sul colpo dopo la caduta dal quinto piano del palazzo in cui abitava con i genitori e con i fratelli. La ragazza è morta sul colpo, dopo il volo di una decina di metri: sul luogo della tragedia è stata chiamata immediatamente l'ambulanza del 118 che però non ha potuto fare nulla per salvare la giovane vita.

Pubblicità

Gli operatori infatti non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul posto è giunta anche la Polizia di Stato che ha immediatamente sentito i genitori e i familiari della ragazzina. Tutti infatti si trovavano in casa al momento della caduta e secondo le forze dell'ordine la loro testimonianza è necessaria per ricostruire la dinamica esatta di quanto accaduto.

Secondo le prime informazioni che sono emerse, la giovane ragazza si sarebbe tolta la vita. Non ci sono al momento delle conferme ufficiali ma, secondo quanto riporta la testata locale quicosenza.it, alla base del folle gesto compiuto dalla ragazzina potrebbe esserci una lite familiare e qualche diverbio, incomprensione con i suoi cari.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

La reazione della ragazza era del tutto imprevedibile considerando anche la sua tenera età. La ricostruzione precisa della dinamica risulta però ancora molto difficile anche perché i genitori risultano in evidente stato di shock. La Polizia sta vagliando le diverse ipotesi ed ha aperto le indagini. Sul luogo della tragedia è giunto anche il medico legale e il magistrato di turno della procura. I due genitori, lei casalinga e lui rappresentante, hanno altri due bambini più piccoli.

Da quanto accertato fino ad ora, né loro e né la figlia presentavano dei problemi di particolare rilievo. Anche la città è sconvolta per quanto accaduto e si stringe al dolore della famiglia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto