Sta facendo discutere in questi giorni la singolare decisione presa da alcuni allevatori [VIDEO] britannici che si sono rivolti alla tecnologia per selezionare i loro animali con la finalità di produrre carni migliori. Stando ad un servizio del noto quotidiano inglese 'Telegraph' alcuni allevatori britannici di pecore con l'intento di migliorarsi nella loro attività hanno pensato di richiedere l'ausilio della tecnologia medica per scegliere gli animali da allevare. Il quotidiano dedica un ampio servizio all'argomento corredato anche di foto che mostrano esplicitamente una pecora che si sottopone ad una Tac presso lo 'Scotland's Rural College'.

La Tac è un'analisi accurata che consente di misurare tutto dell'animale

La Tac, acronimo di Tomografia Assiale Computerizzata, è un’indagine radiologica precisa che, attraverso l’uso di radiazioni ionizzanti (raggi X) consente di ottenere immagini dettagliate (suddivise in strati corporei) e di riprodurre parti anatomiche in sezione e tridimensionali attraverso il computer. Con l'ausilio della Tac che consente di rilevare con precisione caratteristiche anatomiche dell'ovino come la lunghezza della colonna vertebrale, i livelli di grasso intramuscolare o le zone dei muscoli degli occhi, gli allevatori di sua maestà britannica pensano di poter meglio selezionare la qualità dei loro animali e poter produrre in prospettiva prodotti alimentari sempre migliori [VIDEO]. Il metodo, ritenuto non invasivo, non provocherebbe danni agli animali e consentirebbe, come detto, di misurare con precisione il grasso ed i muscoli dell'animale al fine di selezionare per la futura riproduzione le pecore geneticamente più sane in una sorta "selezione della razza ovina".

Gli allevatori sono convinti di questa loro scelta originale perché, nel loro specifico lavoro, è sempre più importante dotarsi di adeguati strumenti di valutazione genetica che consentono di progredire e di produrre per il mercato carne di alta qualità.

Continua ad allargarsi il campo di applicazione della Tac

Anche se il suo principale impiego rimane in ambito medico, la Tomografia Assiale Computerizzata trova un utile impiego anche in altri campi, come ad esempio in ambito industriale dove è utile per i test non distruttivi dei materiali (Tomografia Industriale Computerizzata) o in Archeologia per ottenere immagini precise del contenuto di antichi sarcofagi o mummie. Quindi la sua applicazione all'industria dell'allevamento ovino altro non è che un ulteriore utile impiego di questa tecnica medico radiologica che tanti vantaggi ha portato sinora in campo medico ed in altri settori.