Domenica 3 giugno è morta Alessandra Appiano. La nota conduttrice, giornalista e scrittrice aveva solo 59 anni e pare che le cause del decesso siano tutt'altro che naturali. A sentire gli inquirenti, sembrerebbe che la donna abbia deciso di togliersi la vita, di 'gettare la spugna' così come aveva scritto in uno dei suoi ultimi post su Facebook. La notizia della sua morte è stata come un fulmine a ciel sereno. A pochi mesi dalla scomparsa dell'indimenticabile Fabrizio Frizzi, il mondo della tv italiana deve affrontare un altro lutto. Ma cosa è successo?

'Getto la spugna per la prima volta nella mia vita, sono troppo stanca'

Ebbene, per gli inquirenti la morte della Appiano [VIDEO] non è certamente dovuta a cause naturali.

La donna si sarebbe suicidata ma non si conoscono le ragioni di questo suo folle gesto. Sui social pare che avesse iniziato a manifestare i suoi disagi. In un post del 26 aprile, infatti, la defunta conduttrice aveva scritto alcune parole che portano a pensare quanto fosse stressata: 'Per la prima volta in vita mia getto la spugna su un impegno di lavoro. Vuol dire che devo prendere atto di essere troppo stanca ... Un abbraccio a tutti gli esseri umani che si sentono fragili in questo periodo'. Per i suoi numerosi fan e lettori affezionati, queste parole non lasciano dubbi. Inoltre basta leggere i commenti sui social per capire quanto fosse amata Alessandra Appiano e il vuoto che ha lasciato.

Alessandra Appiano: nel 2003 vinse il premio 'Bancarella'

Aveva da poco compiuto gli anni nello scorso 30 maggio, ma la Appiano ha deciso di interrompere la sua esistenza dopo tanti anni trascorsi a dedicarsi alla sua grande passione: la scrittura.

Alessandra era sempre dalla parte delle donne, infatti, tutti i suoi scritti sono dedicati al pubblico femminile. Era una presenza quasi fissa in tanti salotti come 'Mattino 5', 'Torto o ragione' e 'La vita in diretta'. Nel 2003 vinse anche il premio 'Bancarella' con la sua opera 'Amiche di salvataggio'.

I suoi romanzi hanno ottenuto grande successo e sono stati tradotti in tutta Europa inoltre pubblicava regolarmente su testate giornalistiche come 'Donna Moderna' senza contare il suo blog volontario su Il Fatto quotidiano. Nel suo ultimo post di Facebook, scritto il 1° maggio in occasione della Festa del Lavoro, Alessandra Appiano aveva scritto una frase di Primo Levi manifestando così l'amore verso il suo mestiere che, come dichiarato da lei stessa: 'Purtroppo è un privilegio di pochi'.