Gender X sarà scritto sui certificati di nascita delle persone nate a New York che non si identificano come maschi o femmine. Mercoledì 12 settembre, il ‘City Council’ ha approvato la legislazione che permetterà agli adulti di cambiare il genere sui loro certificati di nascita senza affidamento da parte di un medico o di un professionista della salute mentale. Inoltre, anche i genitori possono scegliere la designazione "X" per i loro neonati.

Il portavoce di City Council Corey Johnson, ha affermato che oramai i newyorkesi non avranno più bisogno di avere l'autorizzazione medica per poter cambiare il loro genere sui certificati di nascita. Johnson ha sottolineato il fatto che queste persone non saranno più trattate come se la loro identità fosse un problema medico. Johnson: ''Oggi è un giorno storico per New York, come campione mondiale di inclusione e uguaglianza. Noi rispettiamo queste persone per quelle che sono''.

Gender X: la legge entrerà in vigore il 1° gennaio

Non più solo 'Male' o 'Female', 'Gender X' sarà applicato a partire dal 1° gennaio 2019. Il decreto di legge dovrà essere firmato dal sindaco democratico di New York, Bill de Blasio. I newyorkesi che cercavano di cambiare genere sui loro certificati di nascita, prima del 2014 dovevano essere sottoposti prima ad un intervento di conferma di genere. La legislazione introdotta da Johnson aveva poi consentito alle persone di cambiare i loro certificati di nascita senza l'intervento chirurgico, ma aveva lasciato il requisito per l'autorizzazione del medico in atto. Ora la nuova legge elimina anche tale autorizzazione.

Per l'avvocato Carie Davis, è una decisione eccezionale

Sulla nuova introduzione di genere sui certificati di nascita a New York, si è espresso anche l’avvocato transgender Carie Davis, che tanto si è battuto per l’applicazione del Gender X. Davis ha espresso la sua felicità per i risultati ottenuti, affermando che si tratta di una decisione eccezionale a livello nazionale ed internazionale. Anche la comunità transgender e Lgbt nella Grande Mela ha esultato dopo la conferma della notizia, definendola come una 'decisione storica'.

Alcuni stati, tra cui California, Oregon e Montana, consentono alle persone di cambiare il genere sui loro certificati di nascita senza l'autorizzazione di un medico, ma non è chiaro quante giurisdizioni consentono ai genitori di selezionare un'opzione non binaria per i loro neonati. L'opzione potrebbe essere utilizzata anche da genitori che desiderano che il loro bambino possa scegliere il proprio genere in un secondo momento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto