3

Ancora un caso di cronaca nel mondo del rap. Sconvolti i numerosi fan del cantante rapper Mac Miller, che è stato trovato morto nella sua casa [VIDEO] in California, a San Fernando Valley. L'allarme sarebbe stato dato da un amico che ha chiamando il 911, attivando la risposta immediata per un paziente in arresto cardiocircolatorio. Purtroppo i soccorsi intervenuti verso le ore 12.00 di venerdì per tentare di salvare Mac Miller si sono rivelati inutili perché il suo corpo è stato trovato privo di vita.

Malcom James McCormick, 26 anni, aveva esordito come rapper con successo quando, nel maggio 2011, il suo primo singolo (Knock-Knock) riuscì a posizionarsi nelle prime fila della classifica, ottenendo su You Tube più di sette milioni di visualizzazioni.

Mc Miller, morto all'apice della carriera

La morte del giovane rapper Mac Miller, confermano i genitori, sarebbe avvenuta venerdì 7 settembre e lascia perplessi migliaia di suoi fan, perché proprio il giorno del suo decesso avrebbe dovuto girare un video musicale e la sera prima aveva postato sul profilo Twitter personale le seguenti parole: 'Non vedo l'ora di andare in tour'. Cosa può essere accaduto esattamente a Mac Miller, ex fidanzato di Ariana Grande, nota cantante con cui aveva instaurato una relazione durata due anni e che aveva ispirato molte sue canzoni, lo renderanno pubblico solo le indagini degli inquirenti che stanno tentando di dargli una spiegazione. Unica voce unanime che sembra trapelare nelle indiscrezioni dei media, è che la sua prematura morte sarebbe stata in conseguenza di un'overdose.

Il rapper aveva avuto in passato problemi di depressione e di abuso di sostanze.

Morte per overdose, non solo Mc Miller

La storia vuole che il giovane rapper non sia stato il primo, nel mondo dello spettacolo, a perdere la vita in questo modo [VIDEO] . Sono numerosi i cantanti che nel pieno godimento dei propri frutti e del successo lo hanno preceduto 'servendosi' di alcol, barbiturici e svariate droghe. Dei più famosi ricordiamo Janis Joplin, rinvenuta priva di vita nel 1970; nel 1971 Jim Morrison, 27enne frontman dei Doors, deceduto per arresto cardiaco; 1974 Jimi Hendrix, 27 anni, per abuso di alcol e tranquillanti; 1977 Elvis Presley, overdose da barbiturici; 2009 Michael Jackson a 50 anni, arresto cardiaco per intossicazione da farmaci anestetici; 2011 Amy Winehouse, 27 anni, abuso di alcol; 2012 Whitney Houston 48 anni, morta per abuso di numerose sostanze; 2016 Prince, 57 anni, overdose di fentanyl.