L'Inps (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale) prevede un bonus a chi risulta intestatario della legge 104 dandogli la possibilità di richiederlo per far fronte alle spese sostenute per la sua invalidità e fino a un massimo di 1.000 €. L'assegno è riscuotibile da un familiare o dal tutore della persona con disabilità, accertata dai medici preposti dall'Istituto che in seguito a verifica ne assegnano l'accompagnamento. L'accesso a questo bonus, che introdotto nel programma Home Care Premium offre al richiedente in possesso della legge 104, o a chi per esso ne fa le veci diversi e più privilegi, riguarda l'assistenza domiciliare, i servizi multipli e altri specifici aiuti alla persona: esenzione bollo auto, riduzione IVA, ecc.

INPS e legge 104: ottenere il bonus di 1.000 €

La domanda che le persone assegnatarie della legge 104 si fanno più frequentemente è come e in che modo possa essere richiesto il bonus, che fino a 1.000 € gli permetterà di ottenere il rimborso delle spese da lui dichiarate. Ricordiamo innanzitutto che le persone qualificate a richiedere la Home Care Premium all'INPS, possono essere quelle delegate da un tribunale, per l'espletamento degli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione in favore dell'assistito. Questo solo in assenza o rinuncia della patria potestà da parte di un familiare: genitori, coniuge, fratelli, figli e suoceri.

Richiedere l'Home Care Premium all'INPS

Per ottenere il contributo INPS inserito nel programma Home Care Premium, il beneficiario dovrà presentare un ISEE sociosanitario (attestato dichiarante la situazione economica personale), che non superi la somma di 8mila euro. Assegnato il bonus avrà diritto, se necessario, al trasporto extra domiciliare verso i centri di riabilitazione. Qui sarà affiancato a specialisti della riabilitazione, psicologi e logopedisti. Generalmente i fondi messi a disposizione dall'INPS per l'assegnazione del bonus, sono necessari per un massimo di 30mila beneficiari che ne faranno richiesta.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pensioni

La compilazione delle domande è possibile solo all'apertura del bando annuale ed esclusivamente attraverso la pagina web dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. L'accesso tramite identificazione del Codice Fiscale e della password assegnata semestralmente è obbligatoria, mentre una volta entrati nel portale sarà sufficiente 'dirigersi' alla voce 'Concorsi e Gare' - 'Welfare e mutualità'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto