Il bilancio del violentissimo Terremoto di magnitudo 7.4 che alle 12,02 ha colpito l'isola di Sulawesi, in Indonesia, sembra destinato ad aggravarsi sempre di più: per il momento si parla di 10 morti, decine di feriti e diverse costruzioni gravemente danneggiate o addirittura interamente crollate.

Il terremoto, che secondo l'USGS avrebbe avuto una magnitudo pari a 7.5 della scala Richter, ha colpito l'area di Minahasa, ossia la parte nord dell'isola Sulawesi, in Indonesia.

Secondo l'EMSC (Centro Sismologico della zona Euro-Mediterranea) il terremoto, oltre ad aver avuto una grande potenza - magnitudo 7.4, appunto - sarebbe avvenuto a circa 10 chilometri di profondità, cosa che potrebbe far temere il peggio per quello che concerne gli eventuali danni provocati in superficie. Secondo stime preliminari il sisma avrebbe avuto il suo esatto epicentro ad appena 56 chilometri da un grande centro, Donggala, che ospiterebbe più di 300 mila abitanti.

L'INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) attribuisce all'evento una magnitudo di 7.3 con ipocentro più profondo, a 20 chilometri di profondità. Al momento non è possibile quantificare la stima totale dei danni causati dal sisma, anche perché sull'isola indonesiana è calata la notte. Per questo potranno seguire aggiornamenti in merito.

Terremoto anticipato da una scossa di magnitudo 6.1

Questa mattina un terremoto di magnitudo 6.1 scuoteva l'isola di Sulawesi, in Indonesia. Forse questo, in qualche modo, ha potuto contribuire a ridurre possibili effetti devastanti derivanti dalla seconda - e principale - forte scossa di terremoto.

La sequenza non si ferma, altre scosse fortissime

Sull'isola di Sulawesi si è attivata una vera e propria sequenza sismica violentissima.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Terremoto

Infatti, appena dopo la scossa principale, di magnitudo 7.4 della scala Richter si sono verificati almeno altri tre terremoti di magnitudo superiore a 5.5 della scala Richter.

Alle 12,14 la prima scossa di assestamento ha avuto una magnitudo pari a 5.7 della scala Richter, seguita appena due minuti dopo da un terremoto di uguale potenza, con effetti probabilmente paragonabili sul territorio. Infine, una terza scossa, sempre di magnitudo 5.7 della scala Richter, è avvenuta alle 12,25 (ora italiana).

In Indonesia, sull'isola di Sulawesi, la scossa è arrivata quand'era già sera, due minuti dopo le 18,00 (ora locale), sorprendendo le persone all'ora del tramonto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto