Orrore in India. Una bambina di quattro anni è stata stuprata nel reparto di Terapia intensiva di un ospedale dell'Uttar Pradesh. La piccola, secondo le ultime informazioni, era stata trasferita nel suddetto reparto perché morsa da un serpente. La nonna della minorenne ha appreso che lo stupro sarebbe stato commesso da un inserviente del nosocomio insieme ad altri quattro uomini, quando la piccola era rimasta sola nella camera. Intanto i poliziotti hanno preso in custodia una persona e stanno cercando di risalire agli altri quattro stupratori. L'India torna a far parlare di sé per un altro efferato episodio di abusi ai danni di un minore.

Morsa dal serpente nella fattoria

Nell'Uttar Pradesh, Stato a Nord dell'India, sono sempre più frequenti le violenze sulle minori. Bambine obbligate a subire violenze da uno o più adulti. Quello delle ultime ore è l'ultimo di una lunga serie di casi di violenze sulle minorenni. La bimba si trovava nella fattoria della sua famiglia ed era stata trasportata immediatamente in ospedale perché morsa da un serpente. Ebbene, il nosocomio è diventato teatro di violenze: cinque uomini hanno abusato della bimba senza pietà. È stata proprio la vittima degli abusi a raccontare tutto alla nonna. Secondo quanto ricostruito dalla bambina, gli orchi avrebbero agito di notte, legandole le mani e imbavagliandola.

In un primo momento avrebbero tentato anche di farle un'iniezione. Adesso la Polizia sta cercando di identificare i balordi anche mediante i filmati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza poste nel nosocomio.

India, la piaga delle violenze sessuali

Un paio di settimane fa, sempre nell'Uttar Pradesh, era avvenuto un episodio analogo in un altro ospedale.

Una 17enne aveva riferito di essere stata stuprata da due uomini, tra cui uno studente di infermieristica. In riferimento agli abusi commessi nelle ultime ore, invece, un funzionario di Polizia di Lucknow, Mahesh Srivastava, ha asserito che gli agenti hanno già messo le manette a un sospettato. Gli agenti hanno anche chiesto all'ospedale il rilascio dei filmati ripresi dalle telecamere installate nel nosocomio.

Le violenze sessuali rappresentano una grave piaga in India. Il Paese, negli ultimi anni, è stato scosso da numerosi episodi di cruenti abusi. Il governo sta cercando di reagire a questa ondata di violenze con una serie di leggi che prevedono pene più severe per gli stupratori.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!