Quella che si è consumata nei giorni scorsi negli Stati Uniti d'America, precisamente a Rocky Mount, nel Nord della Carolina, è una vera e propria tragedia famigliare. Triniti, una bambina di appena un anno, infatti, è stata aggredita improvvisamente dal cane della sua famiglia, un pitbull, e da quell'attacco è scaturito purtroppo un dramma, perché la piccola non è riuscita a salvarsi nonostante i tentativi disperati da parte della madre, che ha visto la figlia morire davanti ai suoi occhi. Secondo quanto riferisce il quotidiano Il Mattino, la bimba e il cane stavano giocando tranquillamente, ma in maniera del tutto inaspettata il cane ha cominciato ad azzannare la piccola non lasciandole alcuno scampo.

La piccola viene attaccata dal suo cane: la madre tenta di salvarla in tutti i modi, ma la bimba perde la vita

Il macabro episodio è stato registrato anche dal centralino del numero unico delle emergenze che la madre della piccola Triniti aveva immediatamente composto per chiedere aiuto. Secondo quanto si apprende dal quotidiano in questione, all'interno della registrazione si ascolta come la donna chiedesse disperatamente aiuto spiegando che il suo pitbull stava attaccando la figlia. A quel punto, l'operatore ha subito suggerito di tentare di aprire la bocca del cane e tentare così di fargli allentare la presa, colpendolo in testa. Purtroppo, però, la donna non sarebbe riuscita ad ottenere alcun risultato da questo tipo di azione e a quel punto le è stato consigliato di prendere un provvedimento estremo: uccidere l'animale inferocito.

Dopo qualche istante di titubanza in quanto non voleva allontanarsi dalla propria figlia, la signora ha deciso di fare rientro in casa per prendere un coltello e ha ascoltato i consigli del personale del 911, che le ha chiesto espressamente di prendere il pitbull per un orecchio e di tagliargli la gola. Nonostante tutto ciò, però, la sfortuna si è messa contro alla piccola bimba perché la lama è risultata poco affilata e dunque la donna non è riuscita ad uccidere il cane.

Ad avere la peggio in tutto questo, quindi, è stata purtroppo la piccola Triniti, che ha perso tragicamente la vita a solo un anno di vita dopo una settimana di agonia trascorsa in ospedale. Il pitbull, invece, un cane di sei anni, è stato ucciso successivamente soppresso con un colpo di pistola dagli agenti di polizia che sono giunti sul luogo in cui si è consumata la tragedia.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!