Nella notte fra il 7 e l'8 dicembre, si è consumata una tragedia durante un concerto alla discoteca 'Lanterna Azzurra' di Corinaldo in provincia di Ancona. Doveva essere una semplice serata spensierata, all'insegna della musica e del divertimento.

All'evento erano accorsi in migliaia per ascoltare il celebre rapper sfera ebbasta. Ad un certo punto, all'interno del locale, si è scatenato il panico [VIDEO] tra la folla, probabilmente per colpa di ignoti che hanno spruzzato dello spray urticante.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Concerto a 'Lanterna Azzurra': sei morti, settanta feriti, 13 in gravi condizioni

Nel dettaglio, in questa discoteca anconetana, qualcuno avrebbe scatenato il panico usando uno spray urticante contro delle persone che erano andati al concerto di Sfera Ebbasta.

Inevitabile la reazione dei presenti che non è stata delle migliori. Tra urla e fuga, sei persone sono rimaste schiacciate nella calca. A perdere la vita in quella drammatica serata, sono stati cinque minorenni e una signora di 40 anni. Quest'ultima aveva accompagnato la figlia al concerto.

Circa settanta persone sono rimaste ferite mentre altre tredici versano in gravi condizioni. A diffondere questi numeri sono state le fonti del 118, poi puntualizzate dalla Questura. Pare che negli ospedali di Torrette e di Senigallia siano state ricoverate 35 persone.

Agghiacciante il racconto di un ragazzo, il quale ha dichiarato che l'uscita d'emergenza dava sul vuoto, mancavano i parapetti. E i giovani sembrano essere caduti in maniera rovinosa.

Sui social si trovano dei video di questa serata tragica.

In uno di essi si intravede chiaramente la pista da ballo vuota e i presenti che scappano via dal locale in preda al panico. Qualcuno dichiara che il concerto sarebbe dovuto iniziare alle 23.00 ma alle 01.00 non era ancora presente Sfera Ebbasta. 'Scene da panico, qualcuno sviene perché allergico o ubriaco', racconta così un genitore presente all'evento insieme a sua figlia di soli dieci anni.

Matteo Salvini commenta l'accaduto al concerto di Sfera Ebbasta e annuncia 'Un minuto di silenzio per le vittime'

Il Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha commentato l'accaduto sui social network. Per i feriti e i morti, Salvini ha dedicato una preghiera ed una promessa: quella di trovare i responsabili di questa drammatica vicenda. 'Non si può morire così a quindici anni' ha scritto il vicepremier il quale, per la giornata dell'Immacolata Concezione [VIDEO], ha annunciato un minuto di silenzio in memoria di queste vite spezzate, nella manifestazione nazionale di Piazza del Popolo a Roma alle ore 11.00.