Una terribile tragedia famigliare si è verificata a Paternò, comune della provincia di Catania. Secondo quanto si apprende dalle prime indiscrezioni che giungono dai media locali e nazionali si sarebbe trattato di un caso di omicidio-suicidio. Le vittime sono due bambini di 4 e 6 anni, figli del presunto omicida, un consulente finanziario di 32 anni, e di sua moglie, anch'essa assassinata. Il 32enne, dopo aver compiuto il misfatto, e sparato alcuni d'arma da fuoco contro i suoi congiunti, si sarebbe tolto la vita da solo. Sono partite immediatamente le indagini dei Carabinieri, gli stessi militari dell'Arma hanno trovato i corpi senza vita nell'abitazione di famiglia.

I parenti erano preoccupati perché non avevano notizie

Sarebbero stati proprio alcuni parenti delle vittime ad avvisare gli agenti, poiché da molte ore non avevano notizie della famiglia, ed erano preoccupati poiché temevano che fosse successo qualcosa. Infatti i loro sospetti erano fondati, in quanto l'intera famiglia era stata assassinata. A sparare, come detto, sarebbe stato lo stesso soggetto, il padre dei bambini, nonché marito della stessa signora deceduta. Secondo quanto riportato dalla testata giornalistica locale on-line Leggo, gli agenti, all'interno dell'abitazione, hanno trovato una pistola, la quale sarebbe stata usata proprio dal killer per fare fuoco contro la sua famiglia e quindi contro se stesso in un secondo momento.

Sul luogo del fatto di cronaca sono ancora in corso i rilievi dei Carabinieri, intanto un fascicolo di inchiesta è stato aperto dalla procura di Catania.

Arma detenuta in maniera legale

Inoltre, sempre da quanto si apprende dalla stampa, pare che la pistola con la quale l'uomo ha fatto fuoco, sia stata detenuta legalmente.

Anche su questo particolare si stanno concentrando le indagini dei militari. Nessuna ipotesi particolare inoltre sul movente del delitto, che sicuramente sarà chiarito nelle prossime ore. Il medico legale inoltre dovrà esaminare i corpi delle vittime in modo da capire come e in che modo questi ultimi siano deceduti, e stabilire anche quanti colpi effettivamente l'uomo abbia esploso.

La vicenda ha sconvolto il comune siciliano molto noto per la sua vocazione agricola, tutti in paese infatti sono rimasti scioccati da quanto accaduto. Si attendono intanto le conferme ufficiali delle prime ipotesi sulla tragedia. Una vicenda davvero terribile, l'ennesima che nel giro di 24 ore colpisce il nostro Paese.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!