Un lutto inaspettato ha colpito il mondo della letteratura. Si è infatti spenta a 94 anni Rosamunde Pilcher, la celebre scrittrice britannica, nota per i suoi romanzi rosa ambientati nel Regno Unito.

Il successo dei suoi libri, divenuti in breve tempo di fama mondiale, ha fatto sì che numerosi suoi scritti siano stati anche trasformati in film e serie televisive di successo. La Pilcher si è spenta a seguito di un ictus che ha avuto domenica scorsa, e da cui, purtroppo, non si è più ripresa. Tra i suoi best seller si annoverano testi come "I cercatori di conchiglie". La notizia è stata data alla stampa britannica oggi, per la precisione al quotidiano The Guardian, dal figlio della scrittrice.

Pubblicità

Il suo ultimo romanzo fu scritto nel 2000

Secondo quanto si apprende dalla stampa internazionale, la scrittrice era stata male già all'inizio del nuovo anno. Almeno fino al giorno di Natale sembrava essere in ottima forma, almeno così ha dichiarato suo figlio. Tutti si aspettavano comunque che fosse una cosa passeggera, e che la vita dell'artista sarebbe tornata normale. Purtroppo, con il passare delle ore e dei giorni, le sue condizioni sono ulteriormente peggiorate, portando poi Rosamunde a spegnersi per sempre.

Una carriera incredibile quella della scrittrice britannica, insignita anche di prestigiosi riconoscimenti da Sua Maestà, la Regina Elisabetta II. E' il caso ad esempio del premio Obe (Officier of the Order of British Empire), ricevuto da Rosamunde nel 2002.

Il romanzo suddetto, "I cercatori di conchiglie", la Pilcher lo scrisse quando aveva 63 anni. Pubblicato nel 1987, ebbe un successo strepitoso, tanto che le copie vendute risultarono 10 milioni e fu poi trasformato anche in un film, nell'occasione interpretato da Vanessa Redgrave.

Pubblicità

Quest'ultimo narra la commovente storia di un'anziana figlia di un'artista, la quale scopre un dipinto realizzato dal suo papà che potrebbe valere una fortuna.

Nel 2000 scrive il suo ultimo romanzo Winter Solstice (Solstizio d'inverno). Anche l'editore italiano Mondadori ha pubblicato tantissime sue opere.

Indimenticabili le atmosfere nei suoi romanzi

L'autrice nacque in Cornovaglia nel 1924 con il nome di Rosamunde Scott, per poi acquisire il cognome Pilcher dopo il matrimonio, avvenuto nel 1946 con Graham Hope Pilcher.

Di lei rimarranno per sempre i suoi best seller, costituiti da atmosfere che fanno vivere al lettore quasi le stesse emozioni dei personaggi. Un talento che la consegna sicuramente alla storia. La notizia del suo decesso è diventata immediatamente virale, ed è cominciato anche il tam tam mediatico sui social.