E' un vero e proprio mistero la morte di Valerie Reyes, 24enne originaria di New Rochelle, cittadina della Contea di Westchester che è situata a sud-est dello stato di New York. La giovane, che aveva fatto perdere le sue tracce il 29 gennaio, è stata ritrovata senza vita, in una valigia rossa, nel Connecticut. Sul corpo della giovane vittima è già stata eseguita l'autopsia, ma per ora gli inquirenti hanno mantenuto il massimo riserbo.

La scomparsa

Valerie Reyes è stata vista per l'ultima volta la mattina di martedì, 29 gennaio.

La ragazza si trovava alla stazione ferroviaria di New Rochelle e, secondo quanto riportato dal The Journal News, aveva con sé l'iPhone, l'iPad, alcuni vestiti e anche delle lenzuola.

Il giorno seguente, mercoledì, parenti ed amici, che non la sentivano più da lunedì, preoccupati, avevano presentato denuncia di scomparsa alla polizia di New York e lanciato accorati appelli su Facebook precisando che, al momento della sua scomparsa, Valerie, che soffre di ansia e depressione, indossava un cappotto verde, jeans e scarpe nere.

La giovane si era diplomata nel 2012 presso la New Rochelle High School e lavorava da Barnes & Noble (importante catena di libreria) presso il Vernon Hills Shopping Center di Eastchester.

Il ritrovamento del cadavere

Martedì, 5 febbraio, poco dopo le 8 del mattino alcuni operai edili delle autostrade hanno notato sul ciglio della strada una valigia di colore rosso in un'area boschiva nei pressi di Glenville Road, non lontano da Greenwich (nella Contea di Fairfield nello Stato del Connecticut).

All'interno della valigia, c'era il corpo senza vita di Valerie, con mani e piedi legati.

La famiglia della 24enne è stata informata subito e la polizia di Greenwich, in collaborazione con la squadra investigativa di New York, ha aperto un'indagine per omicidio.

L'autopsia, sul corpo della ragazza è stata fatta, ma non è stato reso noto alcun dettaglio relativamente alle cause del decesso. Il capitano della polizia di Greenwich, Robert Berry, si è limitato a dire che la ragazza non è morta nel luogo in cui è stata ritrovata e che il dipartimento si sta impegnando per identificare i responsabili.

Peter Tesei, assessore governativo di Greenwich, in una nota, ha voluto esprimere la sua vicinanza ai famigliari della 24enne: 'Valerie era la figlia, la sorella e la cugina di qualcuno che ora sta soffrendo terribilmente'. Non ci resta che attendere per scoprire ulteriori dettagli sulla misteriosa scomparsa della giovane ragazza.

Segui la nostra pagina Facebook!