Alice, una ragazza di 16 anni è disabile dalla nascita. Non ha mai potuto camminare. Il suo caso era finito anche in televisione qualche anno fa durante la trasmissione "Le Iene". Ora, grazie alla scienza e alla medicina, ma anche grazie alla straordinaria generosità di un anonimo donatore, potrà tornare a camminare. Alice, infatti, qualche tempo fa era venuta a conoscenza del fatto che negli ultimi anni erano stati realizzati dei particolari esoscheletri che consentivano alle persone come lei di poter tornare a camminare e ad avere un minimo di autonomia personale.

Le Iene tornano ad occuparsi del caso di Alice

Dopo essere venuta a conoscenza della possibilità di poter camminare con un esoscheletro Alice non poteva credere alle sue orecchie. Ma la sorpresa maggiore, sicuramente, l'ha avuta quando ha saputo che un'anonima donatrice aveva provveduto a donare il denaro necessario per poter acquistare una di queste apparecchiature. E non si tratta di una cifra di poco conto.

Ma di ben 150.000 euro. Con questa disponibilità economica la trasmissione televisiva "Le Iene" ha ricontattato Alice per comunicarle che tornava ad occuparsi del suo caso, ma senza darle ulteriori informazioni. E Matteo Viviani, giornalista e conduttore della trasmissione, si è reso disponibile a recarsi presso l'azienda produttrice, la Emac. Questa è un'azienda specializzata nella produzione e realizzazione di strutture tecnologiche mediche avanzate.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Il messaggio della donatrice anonima

Ovviamente, quando Matteo Viviani è partito alla volta dell'Emac, Alice non sapeva cosa aspettarsi. Quando ha visto il giornalista tornare con tutta una serie di imballaggi forse ha iniziato a sospettare qualcosa. Ma la sua reazione, quando è venuta a sapere che "Le Iene" le stavano recapitando proprio uno di quegli esoscheletri di cui aveva sentito parlare, è stata semplicemente "Ma voi siete matti?".

Naturalmente, è stata anche informata che a provvedere il denaro era stata un'anonima. Ma, certamente, non si aspettava di trovare oltre all'apparecchiatura che gli avrebbe consentito di realizzare il sogno di camminare anche un messaggio della sua benefattrice che le diceva: "Ti meriti che la vita ti possa sorprendere oggi e mille altre volte ancora" e ha concluso il suo messaggio con queste bellissime parole di incoraggiamento.

"Il regalo lo hai fatto tu a noi". Per la prima volta in tutta la sua vita Alice ha potuto camminare sia dentro casa sua che fuori. Ed ha avuto la possibilità di visitare anche la redazione de "Le Iene" e conoscere Alessia Marcuzzi e Nicola Savino.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto