Una storia che ha davvero dell'assurdo ma, purtroppo, nell'era moderna dominata dai social network, dalla tecnologia e dalla costante e continua connettività con tutto e con tutti, accade anche questo. La bizzarra vicenda arriva dalla città di Alessandria d'Egitto, dove una giovane moglie ha deciso di chiedere la separazione dal proprio coniuge per un motivo a dir poco discutibile: l'uomo, secondo quanto sostenuto dalla donna, sarebbe "reo" di non aver mai cliccato "mi piace" alle fotografie postate dalla consorte sul diario personale del noto social network Facebook.

Il racconto dei fatti

Protagonista della vicenda è una donna egiziana di trent'anni, Noha, che - come riportato dall'edizione online del quotidiano "Il Messaggero" - si è rivolta al tribunale di Alessandria d'Egitto con le seguenti motivazioni: "Mio marito non mi segue su Facebook e non mette i like ai miei post". E così ha chiesto l'intervento dei giudici per ottenere la separazione prima e il divorzio poi dal coniuge.

La donna si è così sfogata alla testata giornalistica "Al Watan": "La sua indifferenza non la sopporto più - ha spiegato la trentenne egiziana - Negli ultimi mesi è cambiato tutto, il nostro rapporto non è più lo stesso. Quando parliamo, litighiamo solo". Tanta rabbia e delusione, dunque, verso il marito, la cui indifferenza manifestata anche sul social network sarebbe stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità Tecnologia

Facebook e la fine dei matrimoni

La trentenne, per cercare di non gettare all'aria il suo matrimonio, ha cercato in tutti i modi di correre ai ripari: "Una volta per spronare una sua reazione - riporta Noha - ho provato a raccontare sul mio profilo il mio stato d'animo. La sua risposta è stata: sono solo bugie, non si mettono in piazza i nostri problemi. Poi di nuovo il silenzio". E così, dopo quasi quattro anni di matrimonio con il marito Hatem, la loro storia d'amore è tristemente finita per qualche like.

Purtroppo, come rivela uno studio condotto dal sito inglese "Divorce online" (che mette a disposizione dei servizi alle coppie che hanno intenzione di dividersi) ultimamente Facebook sta diventando sempre di più causa di divorzi, litigi e separazioni. Probabilmente, però, più che dare la colpa al noto social network, bisognerebbe maggiormente riflettere sui moderni comportamenti umani e non esclusivamente su quanto avviene nel mondo digitale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto