Sulla Stazione Spaziale Internazionale stanno avvenendo fatti decisamente curiosi. Durante un esperimento sulla micro-gravità, i topi inizialmente si sono comportati come previsto. Con il passare dei giorni, però, hanno iniziato improvvisamente a girare in cerchio. Gli esperti della NASA ora stanno cercando di comprendere le ragioni di questo assurdo comportamento che, in un tempo così breve, sembra immotivato.

Gli studi sulla micro-gravità

La Nasa ha ormai dichiarato ufficialmente che ha intenzione di riportare l'uomo sulla Luna, per poi, da lì, raggiungere Marte.

Pubblicità

Questo progetto richiederà perciò delle missioni con tempi molto più lunghi dei soliti e i futuri astronauti dovranno vivere nello spazio per anni interi. In quanto, però, una volta partiti, non saranno soggetti alla forza di gravità normale, i loro corpi potrebbero subire conseguenze rilevanti.

Per questi motivi sono allo studio esperimenti per valutare il modo di creare micro-gravità nelle navi spaziali. Il concetto è simile a quello che vediamo spesso nei film di fantascienza, dove vengono mostrate gigantesche astronavi con anelli rotanti.

Grazie al movimento, si crea una micro-gravità che consente di "camminare normalmente".

L'esperimento sui topi in atto è proprio una prima versione di questo tipo di macchine, che creano una "falsa" gravità, affinché il corpo possa rimanere nello spazio per tempi molto lunghi. I risultati sui roditori sembravano ottimi, almeno nei primi giorni, ma poi sono cominciate a succedere cose strane.

I topi corrono in cerchio furiosamente e gli scienziati non ne comprendono la ragione

Grazie alla Stazione Spaziale Internazionale sappiamo molto sugli effetti della micro-gravità sul corpo umano, ma la NASA vuole saperne di più.

Pubblicità

A tal fine, l'agenzia sta studiando il modo in cui altre specie sopportano la micro-gravità, concentrandosi in particolare sui topi. Come la stessa agenzia spiega in un post sul suo blog, gli scienziati hanno inviato un modulo di habitat per topi sulla Stazione Spaziale. Ciò ha permesso ai ricercatori di studiare il comportamento degli animali in remoto dalla Terra, tramite dei video.

I risultati inizialmente sono sembrati ottimali. Dopo una prima fase di confusione, in cui i roditori non capivano dove si trovavano e come muoversi in una condizione di bassa gravità, pian piano hanno "compreso" la situazione.

Hanno perciò cominciato a usare arti e coda per aggrapparsi meglio e muoversi normalmente. I ricercatori della NASA volevano scoprire soprattutto se i topi continuassero a fare lo stesso tipo di attività che sono soliti fare sulla Terra. Lo studio ha dimostrato che i topi mantenevano intatta la maggior parte delle loro routine, incluso l'auto-cura e il mangiare quando avevano fame.

Nel giorno 11, però, all'improvviso sono successe cose strane. Prima i topi più giovani hanno cominciato a correre in cerchio e, poco dopo, tutti quanti hanno cominciato a seguirli furiosamente.

Pubblicità

Questo comportamento sembra al momento incomprensibile, poiché avviene dopo un tempo troppo breve per parlare di "demenza" o cose del genere. Gli scienziati ora si chiedono per quale motivo gli animali abbiano assunto un simile modo di fare.