Per il momento la Nasa non ha ancora dato una spiegazione, dunque è difficile dire di cosa si trattasse. Durante un'operazione di routine, ripresa e trasmessa dall'agenzia spaziale, alcuni hanno notato infatti due oggetti luminosi che attraversano l'orizzonte. Gli astronauti canadesi erano impegnati nel sostituire delle batterie solari, e dunque non si sono accorti di quella strana situazione che avveniva in lontananza.

Una strana anomalia nella diretta dalla Stazione Spaziale Internazionale

Come è noto, sul web è possibile vedere la diretta trasmessa dalla Stazione Spaziale Internazionale. In uno degli ultimi video pubblicati dalla Nasa, però, è accaduto qualcosa di strano. Due astronauti canadesi, Anne McClain e David Saint-Jacques, stavano lavorando all'esterno. Erano impegnati a sostituire delle batterie solari, installate in una missione precedente e ora malfunzionanti.

I due non si sono accorti di nulla, ma alcuni spettatori hanno notato sul fondo, sull'orizzonte, due luci muoversi. Sembrano attraversare l'orizzonte, ma data la velocità "contenuta" non sembra che possa trattarsi di meteore, anche perché una delle luci si allontana dal pianeta e non vi precipita, come invece farebbe un sasso spaziale.

Nessun commento, per adesso, dalla Nasa

L'operazione portata avanti dagli astronauti era un lavoro di routine, anche banale, ma ogni giorno moltissime persone seguono con interesse i video rilasciati dalla Nasa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza UFO

Proprio per questa ragione, molti hanno notato due oggetti luminosi nel cielo nero, che si muovevano in un modo particolare.

All'istante si sono scatenati commenti di ogni genere. In particolare, molti hanno pensato ad UFO e alieni. Per adesso, però, nessun commento ufficiale è arrivato dall'Agenzia Spaziale, impegnata invece con la missione dei due astronauti impegnati con le batterie solari. Stavolta sono stati utilizzati anche dei robot per installare delle nuove strutture composte in particolare di nichel.

Mentre Anne McClain si curava di fissare le batterie, Saint-Jacques invece rimuoveva una piastra di adattamento posizionata in una precedente missione. Questa è già la terza missione di manutenzione organizzata nelle ultime tre settimane. Proprio perché estremamente impegnati, i due non hanno notato le luci.

Ora, però, bisognerà capire cosa sia stato realmente a transitare. In effetti, i globi luminescenti sembrerebbero molto distanti, ma è già accaduto altre volte che gli spettatori siano stati tratti in inganno da effetti prospettici, e abbiano confuso oggetti in realtà molto vicini alla telecamera con "astronavi aliene".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto