Sembra l'inizio di un film di Indiana Jones, ma invece è realtà. In un villaggio francese c'è un'antica roccia, vecchia di secoli, su cui è scolpita un'iscrizione incomprensibile. Per anni gli esperti hanno cercato di comprenderla, ma senza risultati. Ora le autorità hanno deciso di tentare con una soluzione decisamente particolare: offrono una ricompensa di 2.000 euro a colui o colei che riuscirà a capire cosa è scritto sulla pietra.

Pubblicità
Pubblicità

La roccia con il messaggio misterioso

L'antico masso, vecchio di secoli secondo l'agenzia di stampa Agence France-Presse (AFP), si trova appena fuori dal villaggio di Plougastel-Daoulas, in Bretagna, nord-ovest della Francia. Su di esso sono scolpite parole incomprensibili, per anni gli studiosi hanno cercato di tradurre quelle parole di una lingua apparentemente ignota, ma sinora senza risultati.

Pubblicità

Non trovando altre soluzioni, le autorità hanno infine deciso di rendere pubblico questo mistero. Hanno perciò offerto una ricompensa per la persona che riuscirà a decifrare l'iscrizione incomprensibile. La cifra in palio è di 2.000 euro. Storici, linguisti, accademici, ma anche studenti e semplici amanti del mistero, potranno cercare di trovare la soluzione.

L'iscrizione sulla roccia

Sulla pietra sono presenti molte lettere, simboli e anche due date.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza

In particolare si nota una barca a vela. La lingua delle parole risulta però ancora sconosciuta. Il Sindaco di Plougastel-Daoulas, Dominique Cap, ha dichiarato che alcune persone pensino sia basco, ma altri studiosi affermano che si tratti di "antico bretone". Secondo l'agenzia AFP, l'iscrizione scolpita dovrebbe riportare all'incirca queste parole: "ROC AR B ... DRE AR GRIO SE EVELOH AR VIRIONES BAOAVEL ...

RI OBBIIE: BRISBVILAR ... FROIK ... AL".

Il Sindaco ha rivelato che la pietra è stata scoperta circa quattro anni fa, ma sino ad oggi nessuno è riuscito a decifrarla. Michel Paugam, un consigliere comunale che supervisiona il patrimonio locale, ha dichiarato: "Ci sono molte parole, sono lettere del nostro alfabeto, ma non capiamo come leggerle".

Anche due date sono incise nella roccia: 1786 e 1787.

Pubblicità

Véronique Martin, un funzionario locale che sta guidando l'appello, ha notato che le date "corrispondono più o meno" alla costruzione di batterie di forti e artiglierie, incluso l'adiacente forte Corbeau, costruito per proteggere la vicina città portuale di Brest. Le proposte avanzate sui possibili significati saranno vagliate da una 'giuria' di esperti e studiosi. In questo modo si deciderà quale sarà l'interpretazione più probabile, e verrà assegnato alla persona che l'ha proposta il premio di 2.000 euro.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto