Una terribile tragedia è avvenuta nella mattinata di oggi a San Gennaro Vesuviano, piccolo comune dell'hinterland napoletano. Secondo quanto si apprende dalle prime, frammentarie, informazioni che giungono dalla Campania, un 35enne del posto, le cui generalità non sono state al momento diffuse, ha lanciato sua figlia di soli 16 mesi dal balcone della sua abitazione e poi si è gettato anche lui.

Il dramma è avvenuto in via Cozzolino: la piccola è praticamente morta sul colpo, mentre l'uomo si trova attualmente ricoverato in gravissime condizioni presso l'ospedale "Cardarelli" del capoluogo campano.

Si indaga per ricostruire i fatti

Sul posto attualmente ci sono i carabinieri della locale stazione che hanno già cominciato le indagini sul caso. Ovviamente non è chiaro quale sia stato il motivo che ha scatenato il folle gesto dell'uomo, ma sicuramente questi particolari saranno chiariti nel corso delle prossime ore.

Il vicinato è rimasto sconcertato per quanto accaduto. Quando i sanitari sono arrivati per prestare soccorso alla bimba, purtroppo la stessa era già spirata: troppo gravi erano le ferite e i traumi riportati durante la caduta.

La piccola, così come l'uomo, ha fatto un volo di una decina di metri, in quanto l'appartamento era situato al secondo piano.

Era quasi mezzogiorno quando si è consumato il dramma. Come già detto sono pochissime le informazioni attualmente in possesso dei media: si aspettano ulteriori comunicati da parte delle Forze dell'Ordine. Adesso la dinamica dell'accaduto dovrà essere vagliata con attenzione. Non si tratta, purtroppo, del primo infanticidio che accade nel nostro Paese, il quale ultimamente è stato sconvolto da tante tragedie simili.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Ascoltati i vicini di casa, presto anche il padre

I carabinieri, giunti immediatamente sul posto, stanno cercando di capire qualcosa anche ascoltando i vicini di casa. Secondo quanto riporta la testata giornalistica online, Fan Page, non appena sarà possibile verrà interrogato anche il padre della piccola vittima.

Non appena i media hanno diffuso la notizia, la stessa si è sparsa immediatamente a macchia d'olio nella piccola cittadina partenopea, che, come dice il suo nome, si trova proprio ai piedi del famoso vulcano.

Dalle prime indiscrezioni, pare che il 35enne si stesse separando dalla moglie, ma non è chiaro se prima del dramma ci sia stato un litigio tra i due, ne se questo sia stato il motivo scatenante di quanto successo poco dopo. Il 35enne avrebbe detto alla moglie di recarsi in un'altra stanza: a quel punto avrebbe preso la bambina per gettarla dal balcone. Anche questi particolari saranno chiariti a breve.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto