Un bruttissimo incendio si è verificato ieri sera, intorno alle ore 19:45, al rione Tufello, sito nel territorio di Roma. Per cause ancora da accertare, uno stabile situato al terzo piano di una palazzina, in via Monte Massico, è improvvisamente andato a fuoco. All'interno c'erano due persone: un'anziana donna e suo figlio disabile, che aveva 62 anni. Purtroppo per costui non c'è stato nulla da fare, in quanto sarebbe morto carbonizzato durante il rogo.

Sua madre, secondo quanto si apprende dalla stampa locale e nazionale, avrebbe fatto veramente di tutto per tentare di portare via da quell'inferno di fumo e fiamme l'uomo, che era costretto a stare a letto a causa della sua disabilità. Un'altra condomina è stata soccorsa dal 118, giunto immediatamente sul posto non appena è arrivata la chiamata al centralino. Ad avvertire i soccorsi sono stati gli altri condomini e gli abitanti che si trovano vicino la palazzina in questione.

Casa inagibile

Sul posto, oltre ai soccorritori, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno domato le fiamme, e poi i carabinieri insieme ai colleghi della Polizia di Stato. Attualmente l'abitazione è stata dichiarata inagibile e posta sotto sequestro, in quanto gli inquirenti vogliono vederci chiaro sulle cause che hanno scatenato l'incendio. I danni sono ovviamente ingenti. Ieri, quando i pompieri sono arrivati sul posto, a scopo precauzionale hanno fatto evacuare tutta la palazzina, che ha circa 5 piani.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Sono due le squadre dei Vigili del Fuoco intervenute sul luogo del fatto di cronaca. Fortunatamente non ci sono stati altri feriti o intossicati, ma per gli stessi inquilini la paura deve essere stata davvero tanta. La grande professionalità dei pompieri ha impedito che le fiamme potessero espandersi anche agli altri appartamenti. Le immagini diffuse dai media mostrano l'appartamento in questione a fuoco, dalle cui finestre si vede uscire un fumo nero.

Indagini in corso

Attualmente la Polizia ha aperto un'indagine sul rogo del Tufello. Non è escluso che, a stretto giro, chi indaga possa reperire elementi utili per chiarire le dinamiche del dramma. Sia le condizioni dell'anziana madre dell'uomo deceduto, che quelle della condomina, non sarebbero assolutamente gravi, e le stesse dovrebbero riprendersi in poco tempo. La notizia del rogo si è immediatamente diffusa in tutta la Capitale, destando ovviamente stupore e sconcerto tra gli abitanti del posto.

Il Tufello è la zona 4I del Municipio di Roma, e si trova nella periferia nord della città. Il suo nome deriva dal "tufillo", una roccia sedimentaria che costituisce il terreno della collinetta dove fu costruita la borgata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto