Una tigre si è avventata contro il suo domatore: la tragedia si è consumata nelle campagne di Triggiano, in provincia di Bari. Durante le prove per l'esibizione con gli animali, uno dei quattro felini ha aggredito e ferito a morte uno degli addestratori più conosciuti nell'ambiente circense. Subito dopo sono intervenute le altre tre che si sono aggiunte all'attacco del corpo ormai seviziato.

Tigri azzannano il domatore: morto un artista del Circo Orfei

Ettore Weber stava lavorando allo spettacolo che si sarebbe tenuto di lì a poco, quando una tigre lo ha azzannato e le altre tre hanno continuato ad infierire sul corpo martoriato.

Per il 61enne non c'è stato niente da fare: nonostante i soccorsi del 118, ha perso la vita poco dopo l'aggressione a causa delle gravi ferite che ha riportato. Il domatore del Circo Orfei era uno dei più conosciuti in Italia e nel mondo. Weber era sposato con un'altra artista circense, Loredana Vulcanelli.

Il domatore stava portando avanti il suo progetto di "Animal park", in giro per la penisola.

Si trattava di un'esperienza ideata per far conoscere gli animali dei cinque continenti che prevedeva un viaggio interattivo nel mondo animale con tigri, cammelli, dromedari, giraffe, bisonti e cavalli.

Lui e il suo staff erano arrivati a Bari a metà giugno: il parco zoo e il parco gonfiabile del progetto erano stati allestiti nei pressi del centro commerciale Bariblu e gli spettacoli si sarebbero conclusi il 14 luglio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Per la città l'evento era stato pubblicizzato come un'iniziativa unica.

Stando alle prime ricostruzioni, l'incidente sarebbe avvenuto intorno alle 20:00 di ieri sera, 4 luglio, poco prima dello spettacolo. L'uomo era impegnato nell'addestramento di quattro tigri contemporaneamente, quando uno dei felini si è avventato contro il suo domatore. Subito dopo sarebbero sopraggiunte le altre tre che hanno continuato a "giocare" con il corpo torturato per circa mezzora.

È stato impossibile ogni tipo di intervento prima del sopraggiungere del 118 che non ha potuto fare niente per salvare la vita all'uomo, conosciuto nell'ambiente come uno dei migliori nel suo genere. I carabinieri stanno indagando per comprendere bene la dinamica del tragico accaduto.

Altri episodi di animali che si ribellano al circo

Non è raro che accadano episodi simili. Solo due anni fa, in Francia, durante uno spettacolo, un leone aveva attaccato un domatore davanti agli occhi increduli e terrorizzati degli spettatori.

In quel caso si è evitata la tragedia perché sono subito state attivate le macchine del fumo che hanno destabilizzato l'animale. La paura dei presenti, però è stata molta e il domatore ha riportato delle ferite gravi ed è stato subito condotto presso l'ospedale più vicino. Da quanto dichiarato dagli interessati, gli animali erano tenuti in ottimo stato e il leone non è stato soppresso.

Lo scorso anno, a Mosca, un leone sfuggito al domatore ha aggredito una bambina di 4 anni sfondando la rete metallica.

La piccola, non in pericolo di vita, ha riportato gravi ferite al torace.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto