Marie Trainer, donna americana, forse non avrebbe mai immaginato che proprio l'amore dei suoi amici a quattro zampe le sarebbe costato l'amputazione di braccia e gambe. La signora era tornata da una vacanza ai Caraibi, insieme al marito, e i suoi cani le avevano manifestato il loro grande amore con molte leccate. Nel corso di un'intervista rilasciata a Fox 8 Cleveland, Marie Trainer ha dichiarato che questo gesto d'affetto, da parte dei suoi cani, accadeva spesso.

La parrucchiera, dopo quel episodio dal rientro dalle vacanze, aveva però iniziato ad avvertire strani sintomi, simili a quelli influenzali, ovvero vomito e nausea.

Il ricovero nel reparto di terapia intensiva

Matthew, il marito della Trainer, ha subito capito che qualcosa non stava andando per il verso giusto, decidendo di portare immediatamente la moglie al Pronto Soccorso dell'ospedale Aultman, a Canton in Ohio.

Una volta constatata la gravità della situazione, i medici hanno disposto il trasferimento della parrucchiera presso il reparto di terapia intensiva: Marie era stata colpita da setticemia, ossia la risposta del sistema immunitario alle infezioni. Il personale sanitario, dopo aver esaminato attentamente la donna, ha deciso di amputarle gambe e braccia. Maria Gine Premier, figliastra della Trainer, ha affermato che se non si fosse proceduto tempestivamente all'amputazione degli arti, la familiare avrebbe seriamente rischiato di morire. Quelle leccate dei cani sono costate care all'americana, che ha trascorso 80 giorni in ospedale, di cui 10 in coma.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Curiosità

I batteri trasmessi da cani e gatti

Durante l'intervista a Fox 8 Cleveland, Marie non ha saputo trattenere le lacrime, sottolineando che l'ultima cosa che ricorda prima del ricovero in ospedale è quello di lei sul divano di casa, mentre iniziava ad accusare i sintomi dell'infezione. Non è stato semplice, ovviamente, per la donna riuscire a comprendere quello che le era capitato. I medici ritengono che la causa di tutto siano batteri che vivono nella bocca di cani e gatti.

La dottoressa Margaret Kobe dice che tali germi possono essere trasmessi all'uomo sia con la saliva che con i morsi. Le reazioni analoghe a quelle subite dalla Trainer sono comunque molto rare.

Riferendosi al batterio che ha causato l'amputazione di gambe e braccia, l'esperta americana ha continuato: "Ha quella capacità d'indurre il tuo sistema immunitario a fare cose orribili". Non è la prima volta che negli Usa avviene un episodio del genere.

L'anno scorso, nel Wisconsin, due persone sono rimaste infettate a causa della saliva dei loro cani: una è morta, all'altra sono stati amputati tutti gli arti. Il marito di Marie ha comunque precisato che questa disavventura non li ha portati a odiare i loro cani e gli animali domestici.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto