Nascondeva nello stomaco 75 ovuli di eroina purissima, più di 800 grammi. Ed era appena sbarcato all’aeroporto di Elmas, da un volo proveniente da Bruxelles. Un giovane di 24 anni, di origini nigeriane ma residente in un comune dell’hinterland cagliaritano, è stato arrestato la scorsa mattina dagli uomini della Guardia di Finanza di Cagliari. L’eroina, purissima, una volta immessa nel mercato al dettaglio avrebbe potuto fruttare oltre 150 mila euro. Gli investigatori della Finanza, sempre presenti nella zona arrivi dell’aeroporto di Elmas, hanno notato il 24 enne mentre transitava nel corridoio.

Mostrava infatti segni di insofferenza e, come gli uomini in divisa l’hanno bloccato per effettuare dei normali controlli di routine, il giovane ha subito fatto notare segni di nervosismo ed agitazione, che hanno insospettito immediatamente i finanzieri. Gli agenti hanno subito controllato il bagaglio del passeggero, che però non ha rivelato nulla di particolare. Nonostante questo l’agitazione del viaggiatore non diminuiva, anzi aumentava. A quel punto i militari hanno deciso di vederci chiaro ed hanno accompagnato il giovane di origini nigeriane al Policlinico Universitario di Monserrato, per effettuare tutti i controlli di rito ed accertare se all’interno del corpo del giovane ci potessero essere sostanze stupefacenti.

75 ovuli di eroina purissima

L’esperienza e la professionalità degli uomini della Guardia di Finanza di Cagliari hanno dato i loro frutti. Gli uomini in divisa avevano infatti già capito tutto: il giovane poteva essere un presunto trafficante di droga e per questo hanno deciso di effettuare controlli più approfonditi. All’interno del suo intestino i medici del Policlinico Universitario di Monserrato hanno recuperato ben 75 ovuli di eroina purissima, per un peso complessivo di 814,4 grammi.

Un ingente quantitativo di droga che avrebbe quasi sicuramente alimentato il mercato di tutto l’hinterland cagliaritano, dove purtroppo l’eroina ha nuovamente fatto la sua comparsa. Da notare che nel corso dell’anno, sempre all’aeroporto di Elmas, sono stati arrestati 3 “ovulatori” (trasportavano la droga nello stomaco) che traghettavano quasi un chilo di eroina purissima. Tra l’altro, qualche mese fa, nelle campagne di Maracalagonis sono stati arrestati quattro trafficanti di droga, con ben un chilo e mezzo di eroina.

Controlli approfonditi

All’interno del borsone del giovane di origini nigeriane gli uomini della Guardia di Finanza di Cagliari hanno anche recuperato due telefoni cellulari e ben quattro sim card telefoniche, sicuramente in uso al 24 enne. Ora gli investigatori dovranno ricostruire il viaggio del giovane e, attraverso i tabulati telefonici e i messaggi, capire a chi la droga fosse destinata. Perché il sospetto degli investigatori è che il ragazza possa essere un “semplice” corriere e ben altri fossero i destinatari della droga.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Insomma le indagini sono ancora in corso. Pochissimi giorni fa, tra l’altro, le Fiamme Gialle cagliaritane hanno sequestrato altri due chili di eroina, arrestando altri due corrieri della droga.

Segui la nostra pagina Facebook!