Abusi nel Ciclismo femminile, questo è lo spettro che aleggia in questi giorni tra i muri della Federazione, tanto da spingere il procuratore capo della Federciclismo Nicola Capozzoli a convocare il commissario tecnico Salvoldi. Al momento c'è una grande e minacciosa nube che aleggia sul ciclismo rosa: è stato comunicato del fascicolo aperto (per ora contro ignoti), è stato convocato Dino Salvoldi, 48 anni, alla guida della Nazionale dal 2005 ma anche ascoltati Silvio Martinello e Roberto Chiappa perché a conoscenza di fatti ben precisi.

Ciclismo femminile: si teme uno nuovo scandalo #metoo

Il fascicolo per presunti abusi nel ciclismo femminile è stato un atto dovuto dalla Procura federale dopo che proprio Silvio Martinello in data 25 agosto denunciava dalla pagine de Il Giornale: "comportamenti al limite della decenza” e “non idonei al ruolo che ricoprivano” da parte di tecnici della Federazione.

Prima di entrare nella squadra delle telecronache Rai, Silvio Martinello ha conosciuto molto bene il ciclismo femminile, essendo stato dal 2005 al 2007 direttore tecnico generale.

Proprio in merito ai presunti comportamenti illeciti, Martinello ha raccontato che una volta una ragazza gli si piazzò davanti in lacrime una ragazza che voleva parlargli delle violenze subite da parte di un tecnico, e lui la spinse a parlare ma lei non volle, ma le disse di avere fiducia nella giustizia.

Non è una cosa nuova per Martinello affrontare questo tema, già nel 2007, come riporta Il Fatto Quotidiano, denunciò alla Federazione certe voci insistenti sui comportamenti del tecnico, chiedendo di avviare delle indagini.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Ciclismo

Ovviamente cosa successe nel 2007 è ormai cosa passata, prescritta, ma la Procura sta seguendo presunti nuovi episodi successi negli ultimi due anni, in particolare, come scrive Il Corriere della Sera, durante le trasferte di Coppa del mondo.

Presidente Federciclismo: 'Non ricordo la nota di Martinello del 2007'

Il presidente della Federazione di ciclismo Renato di Rocco, in carica dal 2005 nello stesso ruolo, incalzato dal Corriere ha cercato di spiegare: "Non ricordo bene i fatti, ma la denuncia di Martinello (del 2007 ndr) era molto vaga e non presentava prove.

Forse indagammo. Ma di certo non diffidammo il tecnico".

Il commissario tecnico Salvoldi per ora smentisce e getta acqua sul fuoco, minimizzando gli episodi e parlando semplicemente di "innamoramento e di vita privata".

In Belgio è scoppiato un vero e proprio caso #metoocycling con quattordici cicliste che hanno presentato denuncia contro il loro team manager Van Gamsen della Health Mate per abusi verbali e molestie fisiche.

Forse siamo all'alba di una nuova presa di coscienza delle cicliste per evitare ancora abusi e molestie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto