Ormai è la nuova "moda" del momento lo scherzo di pessimo gusto che si sta diffondendo a macchia d'olio in tutto lo Stivale. Si tratta del cosiddetto Samara challenge: il "gioco" - se così si può chiamare - consiste nel travestirsi come la famosa bambina protagonista del film horror "The ring" del 2002, per poi spaventare i passanti per strada.

Ormai c'è chi si traveste per mero divertimento senza fare del male a nessuno, e chi invece, purtroppo, terrorizza i passanti, soprattutto i ragazzini.

Non sempre per "Samara" finisce bene: infatti in alcuni casi i protagonisti dell'inquietante burla sono stati aggrediti, provocando risse e litigi. Al contempo si segnalano diversi episodi di persone che si sono ritrovate in preda alla paura e al panico per alcuni, interminabili istanti.

In questi ultimi giorni anche in Puglia, precisamente in provincia di Foggia, si sono registrati dei casi simili.

Le città coinvolte dal Samara challenge sono San Severo, Apricena, Borgo Croci e Candelaro, e persino la litoranea sud di Manfredonia, famosa cittadina turistica che si trova vicino al Gargano.

Il primo cittadino di Apricena: 'Ora basta'

Sulla vicenda in queste ore è intervenuto con fermezza il sindaco di Apricena, città famosa per la lavorazione del marmo e della pietra. Antonio Potenza ha affermato che il Samara challenge è uno scherzo di cattivo gusto che, di recente, ha scioccato numerosi ragazzi che si sono imbattuti in persone che indossavano i panni della protagonista di "The ring".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

A partire da questa mattina, 2 settembre, il primo cittadino del Comune pugliese si è messo in contatto con carabinieri e vigili urbani, i quali sono già al lavoro con l'obiettivo di mettere fine a questo inquietante trend una volta per tutte almeno nella provincia di Foggia.

Fenomeno social

Come spesso accade in questi casi, il fenomeno è nato sui social network, prima di diffondersi rapidamente lungo la penisola.

Anche in altre province italiane le forze dell'ordine stanno cercando di rintracciare i responsabili dei travestimenti per comminare loro le sanzioni previste.

I primi episodi si sono registrati nel napoletano e in provincia di Caserta, per poi spostarsi in Sicilia, dove "Samara" ha fatto la sua comparsa a Palermo. In Puglia ha cominciato a diffondersi pochi giorni fa, e proprio a Candelaro sarebbe intervenuta addirittura la polizia per sedare alcuni disordini scoppiati in strada per la presenza di una persona travestita come la bambina della pellicola horror.

Ricordiamo che il film "The ring" vanta nel cast artisti di fama internazionale come Naomi Watts o Martin Henderson. Samara Morgan - questo il nome completo del personaggio - nel corso della trama è solita uscire dallo schermo del televisore dopo che le sfortunate vittime hanno guardato una videocassetta, e ha sette giorni di tempo per ucciderle.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto