La sfida Samara Challenge è arrivata anche a Roma. Il pericoloso gioco partito da Palermo sta prendendo piede sul web diffondendosi ormai in vari punti d'Italia e la notte scorsa, quella del 1 settembre, una persona travestita dal famoso personaggio di The Ring è stata avvistata nella Capitale.

Il fenomeno virale si aggira in varie città italiane

La sfida tra giovani sta coinvolgendo sempre più città italiane.

La scorsa notte, a Roma, "Samara" è stata vista a Centocelle, Casalbruciato e Monti Tiburtini: numerose sono state le segnalazioni alle Forze dell'Ordine che si sono ritrovate il centralino invaso da decine di telefonate. Anche sui social molti post hanno confermato la presenza del personaggio del film horror in diversi punti della periferia romana. Secondo alcune testimonianze la persona travestita spaventava i passanti al parco Meda, altri l'hanno vista a San Basilio mentre entrava in un portone con un coltello.

Su internet è stato diffuso anche un video in cui alcuni ragazzi cercano di mandare via Samara e uno di loro le dà un calcio in faccia.

La situazione sta sfuggendo di mano e lo scherzo di pessimo gusto potrebbe rivelarsi un pericolo sia per i passanti, sia per la stessa persona protagonista del gesto che spesso viene aggredita a causa dello spavento causato. Fabrizio Montanini, presidente del comitato Beltramelli-Meda, ha annunciato che verranno organizzate delle ronde per arginare il fenomeno.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Curiosità

Uno scherzo che potrebbe rivelarsi pericoloso

Le testimonianze della Challenge Samara hanno ormai invaso il web diventando virali. Una persona travestita da Samara, la protagonista del famoso film horror, si aggira per le strade di alcune città terrorizzando i passanti. Con dei capelli neri lunghissimi ed un lenzuolo che avvolge l'intera persona, il fenomeno ha già scatenato il panico in Sicilia (da cui pare essere partita la sfida, almeno secondo i tempi delle testimonianze web), in Sardegna e nel napoletano.

A Gragnano, sabato scorso, la "bambina indemoniata" ha urlato per spaventare i cittadini ed è stata colpita con un pugno da un ragazzo spaventato. I video stanno facendo il giro dei social, alimentando così, in molti giovani, la voglia di emulare il pericoloso gioco. Un episodio simile è stato registrato anche a Foggia, la città pugliese da cui è partita la segnalazione di un passante che ieri sera si trovava nel piazzale antistante la chiesa del Sacro Cuore.

L'uomo, in compagnia della figlia, ha denunciato la presenza di Samara che si divertiva a spaventare la gente sbucando da luoghi oscuri rischiando anche di fare seriamente del male a chi è affetto da alcune patologie.

Il pericolo che qualcuno sia danneggiato seriamente è alto: spesso i ragazzi travestiti dal personaggio horror rischiano il linciaggio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto