Lo scorso sabato alla stazione centrale di Milano uno spacciatore gambiano ha ferito un poliziotto. Sulla questione è intervenuta Silvia Sardone, consigliera comunale della Lega, che sostiene che negli ultimi giorni è in atto un'escalation di violenza ai danni delle forze dell'ordine. Attacca il sindaco Sala e chiede più interventi sulla sicurezza nella città. E aggiunge che ormai è diventata "un'abitudine" attaccare e aggredire i poliziotti. E il riferimento, ovviamente, non può non andare ai tragici fatti di Trieste.

Escalation di violenza

Nuovo episodio di violenza ai danni di un poliziotto: lo scorso sabato infatti a Milano, in via Napo Torriani, nelle vicinanze della stazione centrale, un gambiano ha aggredito un agente, ferendolo. L'uomo, un ventinovenne spacciatore, alla vista delle forze dell'ordine, ha gettato a terra degli involucri per cercare di evitare un controllo antidroga, ed ha ingaggiato con loro una colluttazione.

Nello scontro uno dei poliziotti presenti ha avuto la peggio ed ha riportato la frattura dell'indice. Il gambiano è stato arrestato ed è stato accusato di lesioni personali, Nei sacchetti che ha gettato sono stati ritrovati più di trenta grammi di droga.

Le parole di Silvia Sardone

L'episodio dello scorso sabato è stato commentato con parole ferme dall'esponente della Lega Silvia Sardone, consigliera comunale di Milano, nonché eurodeputata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Lega Nord

Sardone denuncia la situazione di degrado che accompagna le zone limitrofe alla stazione, piene di spacciatori che hanno il controllo della zona, e che "si sentono pure in diritto di aggredire chi indossa un divisa”.

Quello che è accaduto lo scorso sabato è molto grave, denuncia l'eurodeputata, e oramai "È un'abitudine attaccare gli uomini in divisa". E le parole non possono non riferirsi all'uccisione dei due agenti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, avvenuta nella città di Trieste lo scorso 4 ottobre, a seguito di una sparatoria, che hanno scatenato non poche polemiche nel mondo della Politica, anche a distanza di giorni.

La consigliera ha inoltre espresso vicinanza e solidarietà nei riguardi dell'agente rimasto ferito, ed ha colto l'occasione per ringraziare tutti gli agenti che lavorano quotidianamente per garantire la sicurezza nelle città. Allo stesso tempo però vuole denunciare "l’assenza delle istituzioni" in zone pericolose come quella vicino alla stazione Centrale ed ha invitato il sindaco della città Giuseppe Sala ad uscire dai palazzi per rendersi conto di come stanno veramente le cose in quel quartiere.

Si attende che l'amministrazione di Milano faccia molto di più sul tema sicurezza, andando ad agire contro i delinquenti e contro i bivacchi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto