Una studentessa di 16 anni, originaria di San Mango Piemonte (provincia di Salerno) è morta stamani durante un'interrogazione alla lavagna davanti ai suoi compagni. E' successo stamani in una Scuola superiore a Salerno. La ragazza ha avuto un malore, del quale ora le autorità competenti accerteranno la natura.

Sono ovviamente sconvolti i genitori, i compagni e la professoressa che hanno assistito alla scena ed hanno chiamato i soccorsi. Nei giorni precedenti non c'era stato nessun sentore di ciò che sarebbe potuto accadere, in quanto la ragazza sembrava in ottima forma.

Malore in classe, muore una ragazza di 16 anni: accertamenti in corso

A Salerno alle ore 9 di stamani, all'Istituto "Genovesi Da Vinci", la ragazza di 16 anni (M.L.R. le sue iniziali), iscritta al terzo anno, stava svolgendo l'ora di lezione di matematica alla lavagna, quando improvvisamente si è sentita male. La giovane era sotto interrogazione di matematica quando dalla lavagna si è voltata verso la cattedra appoggiandosi ad essa in modo alquanto sospetto.

La professoressa si è accorta che qualcosa non andava, poi ha visto la ragazza cadere a terra svenuta sbattendo la testa contro la cattedra. Allarmata, la docente ha immediatamente chiesto ai compagni presenti in classe di chiamare una ambulanza. Nonostante gli immediati soccorsi dell'insegnante, degli alunni e degli operatori del 118, per la ragazza non c'è stato niente da fare.

“Abbiamo alzato le gambe e provato a svegliarla in ogni modo, anche con dell'acqua fresca sul viso, ma purtroppo senza successo”, ha riferito l'insegnante. La donna ha poi raccontato l'accaduto agli inquirenti, i quali hanno subito fatto dei rilievi sul posto per poter dare inizio alle indagini.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Scuola

Non c'è una spiegazione immediata per l'accaduto, la giovane stava bene

Il preside dell'Istituto frequentato dalla giovane, Nicola Annunziata, ha riferito che i genitori, ora sconvolti per l'accaduto, non avevano percepito alcun segno di malessere da parte della ragazza, né avrebbero avuto alcun campanello di allarme. Anzi, la 16enne il giorno prima era stata allo stadio per assistere ad una partita di calcio della Salernitana, squadra per la quale tifava.

Ora saranno i medici legali a fare chiarezza sulle modalità della morte della giovane, probabilmente a breve sarà disposta l'autopsia per accertarne le cause.

Amici e conoscenti in queste ore stanno omaggiando la memoria della ragazzina sui social network, ricordandola come una ragazza bella e brava a scuola. Anche la società calcistica della Salernitana, di cui lei era appassionata, ha espresso in queste ore il proprio cordoglio e vicinanza al dolore dei familiari.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto