Trema la terra in Campania. Sei scosse di Terremoto hanno interessato il territorio sannita nelle ultime ore. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha annotato l’intero flusso della scia sismica. In tutto, i sismografi hanno registrato sei scosse. Il movimento tellurico è stato avvertito in modo forte sia dai cittadini del Comune di Ceppaloni, che dalla popolazione dei comuni vicini. Sebbene la prudenza sia a un livello alto, non risultano presenti danni a persone o cose. I cittadini, già in allerta per le incessanti piogge, si sono trovati ad avere a che fare con una nuova fonte di agitazione: l’attività sismica.

Il movimento sismico è iniziato nella notte, con una scossa di magnitudo 3,2 scala Richter. Il sisma è stato avvertito a tre km da Ceppaloni, Comune sito nella provincia di Benevento. La scossa è stata registrata dalla Sala Sisma di Roma precisamente a latitudine 41.06, longitudine 14.73 con focolaio verificatosi a una profondità di 11 chilometri.

Terremoto a Benevento nella notte

Disagio in Campania nel cuore della notte. Le scosse telluriche hanno interessato in modo principale la superficie della provincia di Benevento.

Il moto sismico ha fatto registrate 6 scosse ravvicinate l’uno dall’altra. Il terremoto è stato localizzato in modo forte nella zona di Ceppaloni. La prima scossa è avvenuta alle 00.24 con magnitudo 2.2. Dopo circa 20 minuti, precisamente alle 00.42, è stata registrata una scossa sismica più elevata di magnitudo 2.9 sulla scala Richter.

Trema la terra a mezzogiorno

Nella mattinata intorno alle ore 8 è stata avvertita un'ulteriore scossa. Dopo mezzogiorno sono state registrate altre tre scosse. Una alle ore 12:35, la seconda dopo 40 secondi dalla prima e la terza alle ore 12:52.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Terremoto Ambiente

Il centro sismico delle prime due scosse è stato registrato nel territorio di San Leucio del Sannio e Ceppaloni. L'ultima scossa è stata registrata a San Leucio del Sannio.

Le scosse registrate nella notte hanno investito la zona e i comuni periferici del beneventano. Le scosse sono state avvertite anche dai cittadini residenti in alcune zone delle province di Avellino.

A Ceppaloni scuole chiuse per 48 ore

Vige un alto interesse da parte delle autorità competenti sul controllo dell’intero territorio.

Al momento, non risultano danni evidenti a persone o cose. È alto il grado di preoccupazione dei cittadini verso un possibile ripetersi dell’evento sismico. Ettore De Blasio, sindaco di Ceppaloni, ha disposto la chiusura delle scuole per 48 ore. Una chiusura precauzionale per effettuare i controlli tecnici di rito sull’agibilità delle strutture. Lo stesso provvedimento è stato disposto anche dal sindaco Clemente Mastella nel Comune di Benevento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto