Aggredita e picchiata da un vicino mentre stava pulendo le scale condominiali. L'incredibile disavventura è accaduta, stamani, ad una 65enne di Bellano (piccolo centro della sponda orientale del Lago di Como). La violenza sarebbe stata scatenata da futili motivi. Ora, l'anziana è ricoverata in ospedale, mentre il suo aggressore - un 57enne già noto alle forze dell'ordine - è stata fermato. Qualche giorno fa, nella vicina Abbadia Lariana (sempre in provincia di Lecco) un episodio simile.

Picchiata anche con il bastone del mocio

La violenta aggressione è avvenuta poco prima delle 9 di stamattina, domenica 10 novembre, in una palazzina di via Denti a Bellano. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Comando Stazione, la sessantacinquenne, era impegnata a pulire le scale dello stabile in cui vive, quando, si è messa a discutere con un vicino. Sembra che la lite, presto degenerata, sia stata scatenata da banali questioni condominiali.

Ad un certo punto, il 57enne, si è scagliato contro l'anziana e ha iniziato a colpirla come una furia.

Dopo averla presa a pugni e a calci, l'uomo, fuori di sé dalla rabbia, ha continuato a picchiarla e a colpirla in piena faccia con il bastone del mocio. Fortunatamente, però, sul posto sono intervenuti subito i carabinieri (la caserma ha sede a pochi centinaia di metri dalla palazzina) che hanno provveduto a fermare il "bruto".

La corsa in ospedale

In via Denti è prontamente arrivato anche il Soccorso Bellanese, con due ambulanze ed un'automedica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Bollette

Il personale sanitario, resosi subito conto della gravità delle condizioni delle donna (che ha riportato traumi e ferite gravi al volto) l'ha accompagnata d'urgenza prima all'ospedale Manzoni di Lecco e, poco dopo, all'ospedale Sant'Anna di Como. La 65enne è stata quindi ricoverata in prognosi riservata nel reparto maxillo facciale. Nei prossimi giorni, verrà sottoposta ad un intervento volto a ridurre le ecchimosi e le fratture riportate nel pestaggio.

Il 57enne, invece, è stato accompagnato, in caserma. La sua posizione è ora al vaglio degli inquirenti che - come disposto dalla Procura, stanno effettuando gli accertamenti del caso -. L'uomo, al momento, è in stato di fermo ed è a disposizione dell'autorità giudiziaria. Con ogni probabilità, però, nelle prossime ore, in considerazione della gravità dell'accaduto, verrà convalidato l'arrestato.

Pochi giorni fa, ad Abbadia Lariana - non lontano da Bellano - si è verificato un episodio simile.

Novità video - Ergastolano in permesso premio rapina e ferisce anziano
Clicca per vedere

Domenica 20 ottobre, una donna di 94 anni è stata picchiata da un vicino di casa 70enne mentre andava a messa. L'aggressione, in questo caso, era avvenuta nel cortile condominiale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto