Campania e Puglia in lacrime per la morte di Nicola Riccio e Syria Fanciullo: a stroncare la vita dei due giovani un duplice incidente stradale nel quale sono state coinvolte anche altre persone.

Il tragico destino di Nicola

Si chiamava Nicola ed aveva trentaquattro anni l'uomo che questa notte ha perso la vita in un incidente stradale sulla Basentana: il giovane stava rientrando da Bari, dove aveva trovato lavoro come tecnico radiologo e dalla quale si stava allontanando per qualche giorno per trascorrere il ponte di Ognissanti in compagnia dei suoi cari a Siano (in provincia di Salerno).

Nicola era alla guida della sua auto, tra Buccino e Potenza, quando ha perso improvvisamente il controllo del mezzo, finendo per impattare violentemente contro il guardrail. Sul luogo del sinistro sono giunti nell'immediato i Vigili del Fuoco, gli uomini della Polstrada e i sanitari del 118, che hanno provato a soccorrere Nicola con ogni mezzo dopo che gli uomini del 118 erano riusciti a estrarlo con non poca fatica dalle lamiere.

Eppure, nonostante i molteplici tentativi effettuati dal personale sanitario, non vi sarebbe stato modo di rianimare il giovane, morto sul colpo negli attimi successivi il violento impatto.

Restano tuttora ignote le cause che hanno portato il veicolo fuori strada: toccherà dunque alle Forze dell'Ordine ricostruire l'esatta dinamica del sinistro che è costato la vita al trentaquattrenne.

L'incidente in Salento e la morte di Syria

La morte di Nicola non è stato l'unico evento tragico della notte di Halloween: qualche chilometro più a sud, infatti, a perdere la vita è stata anche una ragazza di soli diciassettenne anni, rimasta coinvolta in un tremendo incidente stradale in Salento. Syria Fanciullo (questi i connotati della vittima) stava viaggiando in auto insieme ad altre tre persone, quando la Renault Clio guidata dal fidanzato ha finito per impattare violentemente contro il muro di cinta di un'azienda di ferramenta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti prontamente i sanitari del 118 e i Carabinieri della Compagnia di Tricase. Gravemente feriti anche i tre ragazzi (il fidanzato della diciassettenne e le due sorelle), trasportati d'urgenza presso il vicino Ospedale Vito Fazzi di Lecce e tuttora ricoverati per fratture alla milza e al femore. I giovani, ascoltati nelle ore successive dalle autorità competenti, sono stati sottoposti ad alcoltest e agli esami tossicologici, ma entrambe le indagini hanno avuto esito negativo.

La giovanissima Siria, appena diciassettenne, frequentava il quinto anno al Liceo Linguistico Girolamo Comi di Tricase, che questa mattina ha espresso il proprio cordoglio a familiari ed amici attraverso uno straziante saluto della dirigente scolastica e dei professori dell'istituto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto