La scomparsa di Letizia Diana David, 17enne di Conegliano (Treviso) è un vero e proprio giallo. La mamma della giovane, Ioana Botezatu, ieri ha detto di aver ricevuto una telefonata dalla figlia: "Sto bene, ritira le denunce". La donna però è convinta che la ragazzina sia stata costretta a parlare in quel modo. La Procura di Treviso, intanto, ha aperto un'inchiesta per sottrazione di minore: la paura è che la giovane possa essere caduta nella rete dei trafficanti di minori. Del misterioso caso di scomparsa si sta occupando anche la trasmissione di Rai 3, "Chi l'ha visto?"

La telefonata

Domenica 24 novembre, Letizia Diana, ha lasciato la sua abitazione nel centro di Conegliano dicendo alla madre che sarebbe tornata dopo la messa.

All'ora di pranzo, però, la 17enne di origine romena ancora non era rientrata e mamma Ioana, dopo averla cercata al cellulare, si è recata dai carabinieri per sporgere denuncia. La donna ha subito spiegato che la ragazza aveva conosciuto in chat un 27enne residente in Germania e se ne era innamorata. "Le ha fatto il lavaggio del cervello" ha sottolineato, ricordando che la giovane, negli ultimi tempi, era cambiata.

La signora Botezatu teme che la figlia sia stata avvicinata da uno sfruttatore e quel misterioso uomo conosciuto online l'abbia portata via dall'Italia per farla prostituire. La donna, che ha sporto denuncia anche per sottrazione di minore, negli ultimi giorni ha lanciato sui social ed in tv accorati appelli per ritrovare la figlia.

Ieri è intervenuta a Pomeriggio Cinque e al pubblico di Barbara D'Urso ha raccontato di aver ricevuto, poco prima della diretta, una videochiamata WhatsApp dalla figlia. "Mi ha detto che sta bene e di ritirare le denunce" ha precisato la donna che non è convinta della genuinità della telefonata: "Non mi hai mai parlato con quel tono – ha affermato – È stata costretta a dire quelle cose",

Un uomo dai carabinieri

Anche gli inquirenti nutrono dei dubbi relativamente al tentativo di contatto della 17enne.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Cronaca Nera Barbara D'Urso

Intanto, la Procura di Treviso ha aperto un fascicolo per sottrazione di minore e il pubblico ministero Barbara Sabattini ha iscritto il nome fatto dalla famiglia della ragazzina alle forze dell'ordine.

Nella giornata di ieri, però, c'e stato un colpo di scena: il giovane sospettato d'aver rapito Letizia Diana si è presentato, in maniera spontanea, dai carabinieri per chiarire la sua posizione. L'uomo, originario della provincia di Foggia, ma residente in Germania ha dichiarato di non c'entrare nulla con questa vicenda.

Da quanto emerso finora sarebbe veramente estraneo ai fatti.

Gli inquirenti, dunque, sono ancora al lavoro per dare un nome ed un volto all'uomo che, poche ore dopo la scomparsa di Letizia Diana, ha contattato Ioana Botezatu dicendole di non preoccuparsi poiché, da quel momento, avrebbe pensato lui alla ragazzina.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto