Stefan Lechner, il 27enne che ha investito 17 persone a Lutago, ha affermato molte volte di volersi togliere la vita dopo il terribile incidente causato la notte scorsa. Il giovane ha provocato la morte di 6 persone e il ricovero di 11 feriti, di cui 4 in gravi condizioni. L'uomo, in stato di arresto, avrebbe appreso la gravità dei fatti solo in un secondo momento dagli inquirenti.

Schianto in Valle Aurina: 6 morti e 11 feriti, arrestato il conducente

Nella notte del 5 gennaio, nell'altoatesina Valle Aurina, un'auto che viaggiava ad alta velocità ha travolto un gruppo di turisti tedeschi.

Nello schianto hanno perso la vita 6 persone e altre 11 sono rimaste ferite. La comitiva era appena scesa da un pullman turistico dopo una serata trascorsa in un locale. Mentre i giovani si dirigevano verso l'albergo in cui alloggiavano sono stati investiti dall'auto guidata da Stefan Lechner. Il conducente, un 27enne originario di Chienes, secondo una prima ricostruzione, avrebbe avuto un tasso alcolemico di 1,97 grammi per litro: quasi 5 volte superiore al limite consentito dalla legge. L'investitore è stato ricoverato nel reparto di psichiatria, in via precauzionale.

Il guidatore avrebbe appreso della gravità dell'incidente provocato solo in un secondo momento, quando gli inquirenti lo hanno messo al corrente dei fatti. In stato di shock, il 27enne avrebbe più volte ripetuto di volersi uccidere ed è tenuto sotto osservazione. Le accuse a suo carico sono di omicidio stradale e lesioni stradali gravissime. Le giovani vittime avevano tutte un'età compresa tra i 22 e i 23 anni, e quattro degli undici feriti sono in gravi condizioni.

Quattro feriti gravi a Lutago: il guidatore è ricoverato in via precauzionale

Se i risultati dei controlli degli inquirenti confermeranno la positività all'alcoltest, la situazione del giovane guidatore potrebbe ulteriormente peggiorare. L'autista del pullman che aveva appena lasciato i turisti ha raccontato di aver segnalato il pericolo al guidatore, vedendolo arrivare ad alta velocità, ma è stato tutto inutile.

I Vigili del Fuoco intervenuti sul posto subito dopo il terribile schianto hanno parlato di una "scena che sembrava un campo di battaglia".

Nella notte, i militari hanno allestito un tendone sulla strada per prestare i primi soccorsi ai feriti che successivamente sono stati trasportati presso le strutture ospedaliere di Bolzano, Bressanone e Brunico. L'elisoccorso dell'Aiut Alpin Dolomites ha trasferito una donna in gravi condizioni alla Clinica Universitaria di Innsbruck. In Valle Aurina è stato accolto il console tedesco giunto da Milano per incontrare i concittadini delle sei vittime che hanno perso la vita a causa del terribile schianto.

Novità video - Incidente in Valle Aurina: 6 morti e 11 feriti
Clicca per vedere

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!