Un terribile incidente stradale si è verificato in provincia di Pesaro e ha causato il decesso di un giovane di soli 30 anni. Nel sinistro sarebbero rimaste coinvolte due autovetture e un furgone. Ad avere la peggio è stato proprio il 30enne che stava viaggiando su una delle autovetture ed è deceduto sul colpo. I sanitari giunti sul luogo ne hanno potuto verificare solo il decesso. Le forze dell'ordine hanno effettuato i vari rilievi di rito per ricostruire l'accaduto.

30enne muore in un tragico incidente stradale

Intorno alle ore 18:00 di ieri 9 gennaio, un drammatico incidente stradale si è verificato nel pesarese, precisamente sulla strada che collega Fermignano e Urbania. Il sinistro ha provocato il decesso di un giovane di 30 anni, di cui al momento non è stato reso ancora noto il nome. Da quanto si apprende, il ragazzo stava facendo rientro nella propria abitazione - dopo aver finito di lavorare in un mobilificio - a bordo della sua autovettura, una Mercedes classe A.

Purtroppo però, per cause ancora tutte in corso di accertamento da parte delle forze dell'ordine, si sarebbe scontrato contro un furgone che sopraggiungeva dal senso opposto di marcia. Probabilmente Il 30enne ha tentato di effettuare un sorpasso, durante il quale si sarebbe schiantato contro il furgone. Nel sinistro sarebbe inoltre rimasta coinvolta un'altra autovettura che stava transitando in quel momento sulla carreggiata.

L'impatto tra i due veicoli è stato molto violento e purtroppo per il 30enne non c'è stato nulla da fare, in quanto è deceduto sul colpo. Sul luogo, infatti, nonostante si siano recati rapidamente i sanitari del 118 per poter soccorrere il ragazzo, ne hanno potuto constatare solo l'avvenuto decesso. Le ferite riportate sono risultate essere troppo gravi.

Il conducente del furgone è rimasto invece ferito ed è stato prontamente soccorso dal personale sanitario, che dopo averlo stabilizzato l'ha trasferito in ospedale per tutte le cure mediche del caso.

I medici hanno comunque reso noto che l'uomo non si trova in pericolo di vita.

Tra i primi ad arrivare sul luogo dell'incidente, oltre al personale sanitario, è stato l'ignaro padre della vittima, agente di polizia stradale inviato sul posto per poter effettuare i vari rilievi dell'incidente. Sono stati momenti drammatici, che solo la vicinanza del collega ha contribuito a contenere.

Successivamente sono giunte le forze dell'ordine, che hanno proseguito ad effettuare gli accertamenti. La notizia ha lasciato sgomenti i familiari e gli amici del giovane, che non si capacitano di come sia potuta accadere questa tragedia, ed ora sono chiusi nel proprio dolore.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!