La tragica morte di Kobe Bryant ha sconvolto il mondo sportivo e non solo. A poche ore dal triste accaduto, è spuntato il video di un cartone animato che in un episodio del 2017 aveva narrato proprio il terribile epilogo del campione americano: Legends of Chamberlain Heights.

Lo schianto in elicottero di Kobe Bryant è in un cartone animato di tre anni fa

Kobe Bryant e sua figlia tredicenne hanno perso la vita ieri, 26 gennaio, in un tragico incidente in elicottero, insieme ad altre sette vittime. La leggenda del Basket, conosciuta in tutto in mondo, aveva 41 anni ed era a bordo del suo velivolo quando è precipitato a Calabasas, nella contea di Los Angeles.

Secondo una prima ricostruzione, il mezzo ha preso fuoco subito dopo la caduta e, da quanto dichiarato da alcuni testimoni, la visibilità era molto limitata a causa della fitta nebbia che avvolgeva Los Angeles intorno alle 10 del mattino.

La tragica scena della fine di Kobe Bryant era stata incredibilmente oggetto di un cartone animato americano: Legends of Chamberlain Heights. In una puntata risalente al 2017 si può vedere il Black Mamba che si schianta con il suo famoso elicottero, il Sikorsky S76.

Dapprima, il campione rimane in vita e chiede aiuto a tre uomini del posto che in cambio del loro intervento vorrebbero i trofei di Kobe Bryant. A questo punto, l'ex cestista domanda ai tre uomini: "Trofei?" e subito dopo l'elicottero esplode.

In un video di animazione la morte di Kobe Bryant in elicottero

A distanza di poche ore dalla tragedia che ha colpito Kobe Bryant e la sua famiglia, il video dell'episodio del cartone ha scosso il web.

La clip è sembrata tristemente profetica e ha lasciato tutti senza parole, perché il tragico epilogo del cartone animato riporta l'esplosione così come è accaduta ieri nella realtà, tre anni dopo. La clip è stata subito rimossa dal sito web di Comedy Central. Inoltre sul profilo twitter di 'Legends of Chamberlain Heights' è apparso un messaggio: "Per rispetto di Kobe e della sua famiglia abbiamo rimosso la clip e chiediamo di non condividerla.

Rip Kobe e Gigi Bryant e tutti coloro che hanno perso la vita nell'incidente in elicottero".

Tutto il mondo ha dedicato un pensiero al grande campione che si era fatto spazio nel cuore degli sportivi, ma anche di molti simpatizzanti. Nello schianto, insieme a Kobe Bryant e alla figlia 13enne Gianna Maria, erano presenti altre sette persone. Con l'ex cestista c'era l'ex giocatore di baseball John Altobelli con sua moglie e sua figlia, coetanea di Gianna, il pilota armeno Ara Zobayan, Sarah e Payton Chester, madre e figlia residenti a Orange County come la famiglia Bryant e Christina Mauser, assistente allenatrice di pallacanestro.

Come dichiarato dallo sceriffo Alex Villanueva, le indagini sull'incidente richiederanno settimane a causa del posto impervio in cui è avvenuto il tragico schianto. Secondo quanto affermato dal medico legale, Jonathan Lucas, è stato molto difficoltoso anche recuperare i resti delle vittime.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la pagina Basket
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!