Nell'ultimo periodo circolano sul web solo ed esclusivamente notizie tristi di Cronaca Nera che riguardano il coronavirus, un virus che sta spaventando tutto il mondo e che sta provocando un vasto numero di contagi e decessi. Proprio nella giornata di ieri, mercoledì 26 febbraio, è stata diffusa una notizia positiva riguardo al Coronavirus che dal mese di dicembre si sta diffondendo a macchia d’olio in Cina e nel resto del mondo.

Una donna originaria di Codogno e risultata positiva al Coronavirus, nella giornata di ieri ha dato alla luce presso l’ospedale di Piacenza un bambino sano e risultato negativo al virus.

La donna, secondo quanto dichiarato da alcune fonti giornalistiche locali, ha partorito senza alcuna complicanza. Nell'immediato, il neonato è stato sottoposto ai test di rito riguardanti il SARS-CoV-2 risultati negativi.

A dare la notizia gioiosa è stato proprio l’assessore regionale alla sanità dell’Emilia Romagna, Sergio Venturi, che durante una conferenza stampa svoltasi nel pomeriggio di ieri ha spiegato che la neomamma ha dato alla luce il suo bambino senza alcuna complicanza e che il neonato è risultato sano e negativo al coronavirus. La donna, attualmente posta in quarantena, arriva dalla Lombardia, regione dove attualmente vi sono numerosi casi di contagi e decessi.

"La trasmissione del coronavirus tra neomamma e neonato sembra non avvenire - spiega il Presidente della Società italiana di neonatologia - il bimbo non si ammala e il personale medico sanitario a contatto con la paziente e con il neonato viene protetto con mascherine, camici impermeabili, guanti, lavaggi delle mani e mascherine filtranti".

Coronavirus, casi analoghi in Cina

Un caso analogo era accaduto in Cina dove una donna contagiata dal Coronavirus nella giornata del 24 gennaio scorso aveva dato alla luce una bambina risultata negativa al test del virus. La neomamma, dopo un aumento improvviso di temperatura, era stata sottoposta ad un parto cesareo d’urgenza, ed in seguito al parto sia lei che la bambina sono state poste in quarantena.

Durante il periodo in cui in Cina vi era il picco dell’epidemia, secondo le informazioni diffuse da diverse fonti giornalistiche diverse mamme hanno dato alla luce neonati sani.

Coronavirus, il punto della situazione in Italia

Anche in Italia si sta diffondendo a macchia d’olio il Coronavirus, un virus che sta provocando un gran numero di contagiati e decessi e che sembra non voler lasciare il nostro paese.

Attualmente, il bilancio dei contagiati in Italia sta aumentando: in totale sono state registrate 47 persone infette nella sola Emilia Romagna tra cui 28 elementi a Piacenza, 8 a Parma, 8 a Modena e 3 casi a Rimini. Tra le 8 persone risultate positive al coronavirus a Parma, 2 pazienti attualmente si trovano in terapia intensiva, mentre tra gli 8 pazienti risultati positivi al coronavirus a Modena, uno di loro attualmente è ricoverato in terapia intensiva.

Coronavirus, deceduto un 70enne con patologie pregresse

Nella giornata di ieri, secondo quanto dichiarato da alcune fonti giornalistiche locali, è stato annunciato il primo decesso di un paziente risultato positivo al Coronavirus: la vittima, un 70enne residente in Lombardia proveniva da un comune sito all'interno di quella che è stata definita qualche giorno fa la “zona rossa lombarda”.

L’uomo, secondo quanto dichiarato in seguito al suo decesso, era già affetto da alcune gravi patologie. Il 70enne era stato preventivamente ricoverato presso l’ospedale di Piacenza e successivamente trasferito presso il reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Parma dove si è spento.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!