Secondo quanto riferisce la Società trasporti pubblici (Stp), che gestisce il servizio di autobus sia all'interno del comune capoluogo che in provincia, in questi giorni si stanno verificando numerosi atti vandalici sui mezzi dell'azienda. In particolare, sarebbero stati danneggiati i dispositivi per il gel delle mani, dispositivo utilissimo in questo particolare periodo di emergenza sanitaria. L'azienda in questione si è dotata già, da diverso tempo, di tutte le misure di sicurezza utili a contenere il contagio provocato dal Sars-CoV-2. Secondo quanto riferisce la testata giornalistica locale online, Brindisi Report, sarebbero stati rimossi anche i contrassegni di divieto posti sui sedili e questo renderebbe difficile il corretto stazionamento dei viaggiatori all'interno delle vetture.

Il direttore Falcone: 'Indispensabile collaborazione da parte di tutti'

Sulla vicenda è intervenuto il direttore della Stp, Maurizio Falcone, il quale ha ribadito che comportandosi in questa maniera non corretta si rischia di vanificare il lavoro di tutti, in primis della società, che lavora costantemente per garantire la sicurezza ai propri viaggiatori. Secondo Falcone, serve la collaborazione di tutti affinché si possa offrire il miglior servizio possibile. Nonostante il momento a dir poco difficile, l'uomo ha rassicurato la popolazione che l'azienda da lui presieduta continuerà a lavorare sulla massima sicurezza della mobilità dei cittadini. Il direttore ricorda che la Stp è stata una delle prime realtà del territorio ad adottare misure di contenimento della pandemia, che sta mettendo a dura prova tutto il nostro Paese.

A rispettare le regole non devono essere solo i cittadini, sempre secondo quanto dichiarato da Falcone, ma anche il personale dipendente, che ad ogni inizio e fine turno è tenuto a rispettare tutte le procedure previste dai regolamenti governativi.

Il servizio motobarca

La Società trasporti pubblici gestisce anche il servizio motobarca all'interno del porto di Brindisi, che collega il centro al quartiere Casale.

Per salire sul mezzo, le persone dovranno rispettare le misure di distanziamento sociale e sulla banchina sono stati apposti dei markers che facilitano il mantenimento dell distanza di sicurezza tra una persona e l'altra. Maurizio Falcone precisa che tutti i mezzi vengono poi costantemente sanificati, stessa cosa viene fatta per gli uffici.

Il presidente si augura quindi che tali episodi di vandalismo non si verifichino più e invita i cittadini a riflettere sul bene collettivo che il servizio di trasporto pubblico rappresenta per tutti quanti.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!