Il presidente della Romania Klaus Iohannis ha annunciato che il Paese entra in stato d'allerta, dopo due mesi di stato d'emergenza. Ha anche ribadito l'importanza delle regole riguardo il distanziamento sociale e ha informato i cittadini che le misure economiche adottate durante lo stato di emergenza in Romania resteranno in vigore anche per la durata dello stato di allerta. Tuttavia, la Romania può vantare la più alta economica annuale nell'UE nel primo trimestre del 2020.

La situazione economica in Romania

Il governo di Bucarest ha deciso di prorogare diverse misure di sostegno economico anche per la durata dello stato di allerta, se non per un periodo più lungo.

Si tratta, fra le varie cose, del pagamento della cassa integrazione nei settori economici che resteranno chiusi.

Nonostante la crisi economica a livello mondiale, secondo le stime effettuate da Eurostat, nel primo trimestre del 2020, la Romania (+2,7%) ha registrato la più alta crescita economica fra i 27 Paesi membri dell'Unione Europea, seguita da Lituania (+2,5%) e Bulgaria (+2,4%). Le maggiori contrazioni, invece, si sono registrate in Francia (-5,4%), seguita dall'Italia (- 4,8%), e dalla Spagna (- 4,1%) e la Slovacchia (- 4,1%). Tuttavia, l'Eurostat precisa che i dati riguardanti la Romania sono ancora provvisori, e inoltre non sono ancora disponibili quelli relativi all'Estonia, all'Irlanda, alla Grecia, alla Croazia, al Lussemburgo, a Malta ed alla Slovenia.

I numeri del coronavirus in Romania

Ad oggi, 17 maggio 2020, in Romania, sono stati confermati 16.871 casi di Coronavirus. Delle persone che hanno contratto il virus, ben 9.890 sono guarite, mentre 205 sono in gravi condizioni e 1.100 hanno perso la vita. Altre 13.055 persone sono in quarantena istituzionalizzata e 15.854 in isolamento domiciliare.

Nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 167 nuovi casi di coronavirus, 309 chiamate al numero unico di emergenza 112 e e 1.614 alla linea TELVERDE (0800 800 358), aperta appositamente per informare i cittadini riguardo alla situazione nel Paese. Ad oggi, 310.407 tamponi sono stati effettuati a livello nazionale.

Le ultime vittime in Romania

Fra le vittime recenti, in Romania, ci sono: una donna di 84 anni, un uomo di 58 anni, uno di 68, uno di 81 ed uno di 88, tutti ricoverati a Suceava; un uomo di 66 anni, ricoverato presso l'Ospedale di Brasov; un uomo di 59 anni, ricoverato all'Ospedale di Bacau; una donna di 80 anni, ricoverata all'Ospedale di Iasi; una donna di 82 anni, ricoverata a Botosani; un uomo di 86 anni, ricoverato presso l'Ospedale di Alba; un uomo di 60 anni, ricoverato ad Hunedoara; una donna di 62 anni, ricoverata a Neamț; una donna di 92 anni, ricoverata presso l'Ospedale di Sibiu.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!