Poteva avere conseguenze drammatiche il nubifragio che lunedì 10 agosto si è abbattuto a Lourdes, nel sud-ovest della Francia. Nel corso di un temporale, un fulmine si è abbattuto contro i binari della funicolare provocando il ferimento di 12 persone, di cui due in gravi condizioni. Tra i passeggeri era presente anche un bimbo di appena tre mesi, che è rimasto illeso. L'incidente è stato causato da una violenta e imporvvisa frenata del mezzo, che ha provocato la caduta dei pendolari.

L'incidente alla funicolare

Erano circa le ore 17 di lunedì pomeriggio quando a Lourdes è iniziato a piovere bruscamente.

Per questo motivo, i turisti che si trovavano nei paraggi della funicolare, a circa 900 metri di altezza, si sono ammassati nel vagone di ritorno al capolinea. Nel mentre, un fulmine si è abbattuto contro i binari, provocando l'interruzione dell'elettricità e, di conseguenza, la frenata della cabina che a bordo aveva 27 passeggeri.

Ne è seguita una immediata ripartenza che ha provocato il ferimento di 12 persone, di cui due gravi (si tratta di un uomo di 56 anni e una donna di 51) che comunque non sarebbe in pericolo di vita. Paura, inoltre, per un neonato di tre mesi che, tuttavia, non ha riportato alcuna lesione. Contusioni e lividi, invece, per tutti gli altri passeggeri che, al termine degli accertamenti, sono potuti ritornare in albergo.

Un'inchiesta è stata aperta

L'impianto funicolare al momento è chiuso e, probabilmente, lo resterà a lungo.

Nel frattempo, l'autorità giudiziaria ha disposto un'inchiesta per far luce sulla vicenda e verificare i danni provocati dal nubifragio. Il sindaco della cittadina, conosciuta al mondo per le apparizioni mariane, si è recato nell'ospedale per visitare quanti sono stati ricoverati.

Nessuno, tuttavia, sarebbe in pericolo di vita.

Lourdes, centro della cristianità mariana

Il comune, situato nel sud-ovest della Francia, è divenuto noto al mondo per le apparizioni della Madonna avvenute nel 1858. La Vergine Maria, sarebbe apparsa ad una giovane contadina del luogo, Bernardette Soubirous, poi divenuta santa, presentandosi come l'Immacolata Concezione.

Si calcola che a Lourdes, ogni anno, giungano sei milioni di fedeli, soprattutto ammalati, provenienti da diverse parti del mondo. Il comune francese, infatti, è divenuto il centro della cristianità più grande d'Europa, dopo la Città del Vaticano.

Segui la nostra pagina Facebook!