Una tragedia si è consumata nel tardo pomeriggio di venerdì 18 dicembre a Grugliasco, comune nell’hinterland di Torino. Un’anziana di 74 anni, M. Z., è stata sbranata dai cani di proprietà della figlia, una vedova 48enne. Si tratta di cinque esemplari di lupo cecoslovacco – madre, padre e tre cuccioli di un anno di età – che la padrona aveva lasciato nell’appartamento al piano terra della palazzina in cui viveva con la mamma, per andare a fare delle commissioni. Il dramma si sarebbe consumato verso le 18, quando i vicini di casa hanno udito le urla della 74enne, mentre i cani l’attaccavano, e hanno dato l’allarme.

Una prima ricostruzione dell’aggressione dei cinque cani che si sono scagliati contro la 74enne

Quando i vicini si sono accorti di quello che stava succedendo, non possedendo una copia delle chiavi per poter entrare nell’appartamento, hanno telefonato al 112 e avvertito la figlia della 74enne, che è immediatamente corsa a casa. La donna, dopo diversi minuti, è riuscita con fatica a liberare la madre dai cani e a rinchiuderli tutti nella sua Jeep, parcheggiata in strada. La condizioni della vittima sono apparse subito molto gravi: le ferite provocate dai cinque animali, che l’avevano morsa soprattutto alle braccia e alle gambe, erano molto profonde. Purtroppo per la donna non c’è stato nulla da fare e dopo poco è deceduta – secondo il medico legale – a causa del troppo sangue perso.

Probabilmente i cani saranno abbattuti

Sul luogo della tragedia, sono intervenuti gli uomini della polizia locale e i carabinieri, che indagano sulla vicenda. I cinque esemplari di lupi cecoslovacchi sono stati affidati all’Asl e portati nella clinica veterinaria di Grugliasco. Nelle prossime ore si valuterà cosa fare: è probabile che i cani siano abbattuti.

Non è ancora chiaro cosa sia successo e come mai gli animali abbiano aggredito la 74enne, che conoscevano bene. Gli inquirenti hanno già ascoltato i vicini di casa, ancora sconvolti per quanto accaduto. Secondo le loro testimonianze, l'anziana rimaneva spesso sola con i cani della figlia in casa; inoltre in molti in passato l’avevano vista accompagnare i cinque esemplari nei vicini giardini pubblici.

Nessuno sa spiegarsi come mai gli animali si siano rivoltati contro di lei, fino ad aggredirla.

I cani lupo cecoslovacchi: una razza nata nel 1955

I cani lupo cecoslovacchi sono una razza canina piuttosto recente, nata da una serie di esperimenti condotti nel 1955 da Karel Hartl, colonnello dell'esercito cecoslovacco, che fece diversi tentativi per far accoppiare una femmina di lupo dei monti Carpazi con due pastori tedeschi di colore grigio. La sua intenzione era quella di creare una razza di ibrido tra cane e lupo, che avesse il carattere, la mentalità e la capacità di addestramento tipiche di un pastore tedesco e la forza, la resistenza e le caratteristiche fisiche di un lupo. In sostanza si volle mettere insieme l'aspetto del lupo con il carattere del cane, per avere animali sani e resistenti, ma anche facilmente addestrabili, che potessero essere utilizzati nella guardia di confine della Cecoslovacchia.

Oggi esemplari di cani lupo cecoslovacchi sono adoperati in Italia dalla Protezione civile, dal soccorso alpino e per il salvataggio a mare.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!