Le nostre diete ormai sono sempre limitate a causa di numerose intolleranze: glutine, latte, proteine del latte, frumento ecc... Un problema nutrizionale piuttosto diffuso che fortunatamente oggi si può risolvere cercando di sostituire gli alimenti che creano il disturbo con alti altrettanto buoni e ricchi di proprietà nutritive, senza dover incorrere a mal di pancia indesiderati e stati di malessere che rovinano repentinamente la nostra vita da "intolleranti".

Da quando ho scoperto la panna di soia io sono rinata, non sento la differenza e quasi la preferisco alla panna tradizionale!

Proprio per questo voglio proporvi oggi una ricetta che amo tantissimo e che preparo anche per chi non soffre di intolleranze ma vuole adottare uno stile di vita più sano e leggero:

Pennette panna e salmone.

Ingredienti per due persone:

  • 170 g di pennette della marca che preferite
  • 70 g di salmone affumicato (lo trovate anche al banco-frigo dei supermercati)
  • 1 confezione di panna Alpro Soya
  • vino bianco q.b.
  • 1/2 spicchio d'aglio
  • 1/2 cipolla
  • prezzemolo tritato
  • olio d'oliva

Il procedimento va seguito per filo e per segno.

Innanzitutto tritiamo e spezzettiamo a mano (non con il tritatutto mi raccomando) la cipolla e l'aglio in modo da ottenere una poltiglia quasi senza grumi.

Il salmone invece lo tagliamo a cubetti non troppo grandi. Preparo l'acqua della pasta in una pentola e posso iniziare a farla bollire (non dimentichiamo di non esagerare con il sale poiché il salmone è abbastanza salato!).

Una volta preparati gli ingredienti possiamo procedere con la cottura:

In una padella faccio soffriggere l'olio d'oliva per circa un minuto (3-4 cucchiai) poi ci aggiungo l'aglio e la cipolla fichè non rosolano bene, dopodiché aggiungo il salmone e dopo qualche minuto lo sfumo con del vino bianco, il tutto a fiamma bassa.

La panna la aggiungerò solamente quando il salmone avrà cambiato colore (sarà quindi diventato di un colore più chiaro tendente al grigio), io uso la panna vegetale Alpro Soya perché ha un sapore molto simile alla normale panna, cambia solamente la consistenza più liquida, per questo la faccio consumare un pochino a fiamma bassa finché non assume una consistenza più cremosa.

I migliori video del giorno

Una volta che la pasta sarà cotta la scolo e la trasferisco in padella facendola saltare per mezzo minuto.

Aggiungere prezzemolo a piacimento e servire a tavola.

Vi auguro buon appetito!