Chi ha detto che impegno e costanza negli allenamenti a casa, in palestra, al parco, non possano convivere con gusto a tavola? Gli appassionati di Fitness, sia amatoriali che professionisti, amano come tutti la buona cucina ed il buon gusto e anche la sezione dolci ha i suoi piatti che soddisfano la voglia di zuccheri senza esagerare e senza compromettere gli allenamenti [VIDEO]durante la settimana.

Un dolce, dessert buonissimo da gustare è il Tiramisù all'amarena e pesca, ricetta da 96 kcal! Difficoltà media e tempo di preparazione poco più di 1 ora.

Ingredienti

Gli ingredienti per preparare il il Tiramisù, per 2 persone sono:

  • 1 pesca (media grandezza)
  • 100 grammi di amarene sciroppate
  • 100 g. di quark magro (o yogurt greco light)
  • 5 grammi di zucchero vanigliato
  • 50 g. di pane di segale
  • 10 grammi di cioccolato fondente

Preparazione

  • Iniziamo pelando la pesca per poi tagliarla a cubetti. Successivamente dovrete scolare le amarene senza buttar via lo sciroppo. Raccoglietelo in una scodella precedentemente adagiata vicino al vostro piano cucina.
  • Mischiare il quark (o lo yogurt) con un pò dello sciroppo prima raccolto e con lo zucchero vanigliato.
  • Successivamente tritare il cioccolato fondente e sbriciolare il pane di segale e mischiarli insieme per amalgamarli.
  • Fate attenzione che gli ingredienti siano posti a strati in 2 diverse scodelle nella seguente sequenza: prima il mix di pane-cioccolato, poi le amarene e i pezzettini di pesca ed infine il quark o lo yogurt. Adesso tutto in frigo per circa 1 ora.
  • Fatto! Pronto da gustare non prima di averlo decorato a vostro piacimento con scaglie di cioccolato.

VALORI NUTRIZIONALI

Il dessert conta:

  • 96 kcal
  • 15 g. di carboidrati
  • 4 grammi di proteine
  • 2 grammi di grassi

Ottimo dessert per una cena romantica o [VIDEO] per la domenica.

Curiosità sul Tiramisù

Il Tiramisù è uno dei dolci più amato in Italia e proprio per questo è anche il più dibattuto tra le regioni che ne reclamano le origini. Veneto e Friuli-Venezia Giulia infatti sono le due regioni italiane che da anni si battono per i natali del dolce. Compare nei libri di cucina solo negli anni 70 ad opera di alcuni pasticcieri veneti. Una seconda versione racconta di origini friulane con la "Coppa Venturino", primo tiramisù secondo alcuni esperti. Una diversa ricerca porta a Siena con la "Zuppa del Duca". Molti i riconoscimenti del dolce nel mondo [VIDEO], nominato nel 2013 piatto ufficiale della 6ª Giornata Internazionale della Cucina Italiana a NewYork.