Il risotto, come primo [VIDEO], potrà sembrare scontato e già sentito. Ma non con queste due combinazioni: salsiccia e porri. Due gusti sani e genuini, che faranno deliziare i palati dei vostri ospiti. Una ricetta facile e saporita, con l’unione di carne e verdura, seguendo una giusta linea. Otterrete un gusto unico e saporito. Veloce da preparare, lascerà tutti a bocca aperta con questa ricetta. Ma passiamo, ora, a cucinare!

Ingredienti per 4 persone:

  • 320g di riso,
  • 200g di porri,
  • 200g di salsiccia fresca,
  • 1,2 litri circa di brodo di carne,
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
  • 50g di burro,
  • 1dl di vino bianco secco,
  • parmigiano grattuggiato,
  • sale.

Preparazione:

Tempo di preparazione: 20 minuti.

Tempo di cottura: 30 minuti.

Per iniziare, togliamo gli elementi inutilizzabili dai porri, fino a ridurli a rondelle sottili. Teniamone da parte la metà, perché ci serviranno in seguito per guarnire. Dopodiché, togliamo la pellicina dalla salsiccia. Prendiamo quest’ultima, sbricioliamola e facciamola rosolare in una casseruola con l’olio, per poi aggiungerci le rondelle di porro e farle appassire a fuoco basso.

Uniamo il riso per farlo tostare nel condimento, bagnamolo con il vino e quando sarà evaporato, portare a cottura [VIDEO], unendo il brodo bollente di carne, un mestolo alla volta. Insieme a questo, aggiungiamo anche il sale regolandoci. In seguito, togliamo il tegame dal fuoco e impastare il risotto con il burro rimasto e 2 cucchiaini di parmigiano.

Lasciamolo poi riposare, a tegame coperto, per circa 2 minuti. Ora è pronto per essere portato a tavola!

Un consiglio che posso darvi è quello di: distribuire il risotto nei piatti riscaldati e guarnire il tutto con il mezzo porro, che avevamo lasciato all’inizio, questa volta però tagliato a listerelle. Portiamo il piatto a tavola con altro parmigiano.

La dritta del cuoco

Per dare un tocco in più alla presentazione, anziché decorare il risotto con il porro crudo, tagliamone uno a striscioline sottili e facciamole friggere con olio bollente.

Scoliamo e distribuiamo questi nastrini croccanti sul risotto. Al momento del servire, possiamo cospargere, anche, sul risotto una piccola quantità di pepe, per offrirgli un’aroma unica e inimitabile.

Abbinamenti consigliati: A ogni tipo di risotto, si addice uno speciale vino locale, e dato che spesso nella ricetta entra uno spumante, dopo si usa pasteggiare anche con quello. #2018 #Ricette Made in Italy