La chiffon cake è un ciambellone americano - altissimo, senza burro e talmente umido, che non ha bisogno della bagna (come richiede invece il pan di spagna) - può essere farcito con golosissime glasse e topping di accompagnamento. L'ingrediente segreto ed imprescindibile della chiffon cake è il cremore di tartaro, che le conferisce sofficità e leggerezza, un'altra caratteristica che la contraddistingue è che lo stampo non deve essere né imburrato, né infarinato.

Questa chiffon cake, può essere un'idea carina per il menù di San Valentino [VIDEO], per stupire il vostro lui, nella versione red passion!

Ingredienti

Le dosi indicate sono per uno stampo di 20 cm di diametro, alto 11 cm.

Gli ingredienti devono essere tutti a temperatura ambiente.

- Per l'impasto:

  • 285 g di Farina;
  • 300 g di Zucchero semolato;
  • 6 tuorli di uovo;
  • 340 g di albumi (circa 8-9 albumi);
  • 120 ml di olio di semi;
  • 175 ml di acqua;
  • 8 g di cremore di tartaro;
  • 1 bustina di lievito;
  • 2 g di sale;
  • 20 ml di liquore, a scelta;
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia (o vanillina in bustina);
  • scorza gratta di un limone;
  • 1 bustina di colorante alimentare rosso in polvere (2 g);
  • Fragole (fragoline di bosco o fragoloni) per decorare;

- Per la glassa al limone :

  • 250 di zucchero a velo;
  • 20 ml di succo filtrato di limone;
  • 50 ml latte;
  • vanillina (facoltativo)

Procedimento

Pre-riscaldare il forno a 160 C°. Setacciare tutti gli ingredienti secchi (farina, zucchero, lievito e sale) porli in una ciotola facendo la fontana e versare l'olio, i 6 tuorli, il liquore, la vanillina e l'acqua, lasciare riposare, mentre si montano gli albumi.

Nel frattempo, in un'altra ciotola montare a neve ferma gli albumi, con il cremore di tartaro.

A questo punto, montare per almeno 10 minuti, il precedente impasto (di farina, tuorli, lievito, acqua, olio ecc) deve fare le bolle ed infine aggiungere delicatamente gli albumi montati a neve, in 3 riprese. Versare tutto l'impasto in uno stampo anti aderente con il buco al centro (non imburrato, né infarinato, mi raccomando!) e fare cuocere a 160° per circa 50 minuti nel ripiano più basso del forno e poi altri 10-15 minuti a 175° (dipende anche dal forno).

Trascorso il tempo indicato, sformare la chiffon su una gratella a testa in giù e attendere che intiepidisca. In commercio esistono anche appositi stampi da chiffon cake (o angel cake) con i piedini, ma si può usare tranquillamente un semplice stampo anti aderente, il dolce verrà ugualmente bene (volendo, si può anche mettere lo stampo a testa in giù, su di un collo di bottiglia).

- Per la glassa al limone:

Mescolare con le fruste (elettriche o a mano) lo zucchero a velo, con il latte ed il succo di limone.

Su in alto, trovate le dosi indicative, ma la consistenza della glassa è modulabile a seconda di come la preferite, se più densa o più trasparente.

A questo punto, si può sformare la chiffon cake e guarnire con le fragole (ben lavate e condite con un cucchiaio di zucchero a velo) e la glassa al limone.

Note

La Chiffon cake si conserva bene per parecchi giorni, coperta da pellicola trasparente. Volendo, può anche essere congelata a fette. È un dolce ideale per chi soffre di intolleranze al lattosio (in tal caso, per la glassa al limone, si può sostituire il latte con acqua). #dolci #San Valentino 2018 #San Valentino