Le tagliatelle sono uno dei primi piatti che non possono mai mancare sulla tavola degli italiani. Amate da tutti, grandi e piccini, non a caso esiste addirittura una canzone per bambini che le esalta, sono amate e conosciute in tutto il mondo.

Questo primo piatto viene preparato in tantissimi modi differenti. Sono classiche le tagliatelle al pomodoro oppure al ragù, ma la fantasia può dare spazio ad una vasta gamma di condimenti: ai funghi porcini, al ragù di cinghiale oppure di lepre, tagliatelle filanti al formaggio o addirittura si possono preparare i timballi di tagliatelle.

Che siano comprate fresche, oppure secche, o ancora meglio se fatte in casa come facevano le nostre nonne, è un piatto che accontenta sempre tutti.

Le tagliatelle con funghi, patate, verdure e formaggio sono una buona alternativa per preparare questo primo piatto di pasta tra i più amati dagli italiani e non solo.

Ingredienti e procedimento per le tagliatelle ai funghi, patate, verdure e formaggio

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 grammi di tagliatelle all'uovo. Possono essere secche oppure fresche a seconda dei gusti e del tempo a disposizione.
  • una grossa patata.
  • un mazzetto di bietole.
  • qualche foglia di verza.
  • 250 grammi di funghi champignons.
  • qualche foglia di salvia.
  • 100 grammi di burro.
  • 60 grammi di fontina o Emmental.
  • una manciata di grana grattugiato.
  • mezzo limone.
  • sale q.b.

Procedimento:

  • Fate lessare separatamente in acqua salata le tre verdure, ovvero, le foglie di verza grossolanamente trinciate, le bietole spezzettate e la patata intera o a tocchetti.
  • Intanto pulite bene i funghi, eliminando la parte terrosa dei gambi, lavandoli e tagliandoli a fettine.
  • Man mano che tagliate i funghi, buttateli in acqua acidulata col succo di mezzo limone, il limone servirà a mantenerli bianchi. Fateli cuocere per circa tre minuti. Scolateli molto bene e poi fateli saltare in una padella con 30 grammi di burro ed una presa di sale.
  • Ora potete cominciare a cuocere le tagliatelle. Potete utilizzare o le tagliatelle secche oppure quelle secche. Dipende dal tipo che sceglierete i tempi di cottura saranno differenti. Dovrete comunque scolarle piuttosto al dente.
  • Alcuni minuti prima che la pasta sia cotta mettete sul fuoco una casseruola con il burro rimasto e le foglie di salvia. Fate friggere il burro fino a che sarà diventato di un colore tostato, poi eliminate le foglie di salvia.
  • Scolate quindi la pasta, trasferitela in una pirofila calda, buttatevi sopra le verdure cotte ed ancora bollenti (la patata ovviamente precedentemente tagliata a pezzetti), i funghi e poi la fontina o l'Emmental, se lo preferite, tagliati a listarelle.
  • Condite tutto con il burro tostato.
  • Mescolate a lungo per ben amalgamare tutti gli ingredienti e far fondere il formaggio.
  • Servite subito ben caldo.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto