Il croissant è una prelibatezza apprezzata in tutto il mondo. Contrariamente a quanto si creda questa deliziosa composizione non ha un'origine francese, ma bensì austriaca. Ha trovato poi molti consensi anche in terra d'oltralpe. Il croissant è un particolare tipo di Viennoseries con una preparazione simile alla pasta sfoglia. Con il passare degli anni è stato sempre più considerato un piatto internazionale ed è passato a essere proposto nelle gastronomie anche fuori dall'Europa.

In Italia è conosciuto con il nome di cornetto e viene proposto nei bar di tutto il paese. I cuochi italiani hanno reso la pasta solo più friabile.

Il prodotto viene tagliato in triangoli, che poi vengono arrotolati prendendo - per l'appunto - con la forma di una mezzaluna. La caratteristica del vero croissant è data anche dall'utilizzo del burro, che deve essere sempre freschissimo. Questo delizioso miscuglio di sapori può essere consumato anche con diversi ripieni, sia dolci che salati. Sia la pasta non ancora lavorata, che i croissants già cotti possono benissimo essere congelati e consumati successivamente.

Di seguito andiamo a proporre la ricetta più semplice e di sicuro effetto.

Ingredienti

Quantitativi per 12 croissants

Tempo di preparazione 45 minuti, più il tempo per il riposo

Tempo di cottura 12 - 15 minuti

Tempo di lavorazione 3 ore

Per la pasta:

  • 450 gr di farina
  • 2 cucchiai di sale
  • 200gr di burro, più una noce per ungere
  • 50 gr di zucchero
  • 1 uovo sbattuto
  • 2 dl e 1/2 di latte tiepido
  • 25 gr di lievito fresco oppure 15 gr di lievito secco

Per il ripieno:

  • 300 gr di funghi (cardoncelli, champignon, chiodini, shitake)
  • 200 gr di formaggio groviera grattugiato
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale e pepe nero quanto basta
  • olio di oliva
  • uovo per pennellare

Come preparare i croissant ai funghi e al formaggio

Per prima cosa preparate la pasta di base.

Setacciate la farina con il sale. Mettete 25 grammi di burro nella farina. Mescolate lo zucchero, l'uovo sbattuto, il latte, il lievito, in una ciotola, lasciando riposare per 10 minuti, a temperatura ambiente. Aggiungete questo composto a quello con la farina e impastate per 15 minuti.

Successivamente stendete la pasta fino a ottenere una striscia rettangolare di 45,5 cm per 15 cm.

Dividete il burro in tre parti e spalmatelo con una spatola 1/3 su 2/3 sul rettangolo di pasta. Piegate all'insù la parte non imburrata portandola al centro e ripiegatevi sopra la parte imburrata e date un quarto giro verso destra. Chiudete i bordi della pasta. Stendetela e piegatela nuovamente in tre parti, poi imburratela e stendetela di nuovo.

Mettetela in frigo per un'ora. Ripetete l'operazione altre tre volte e lasciate riposare per un'altra ora.

Poi stendete la pasta fino ad ottenere un sottile rettangolo 30 cm per 60 cm. Ritagliate dei triangoli di 15 cm per 10 cm. In una pentola fate rosolare olio di oliva con l'aglio e il prezzemolo, dorate e aggiungete i funghi, fate cuocere per qualche minuto e poi aggiustate di sale e pepe. Fateli raffreddare e aggiungete il groviera. Adagiate questo composto su ogni triangolo di pasta prima di arrotolarlo. Poneteli su una placca imburrata, pennellateli con l'uovo e lasciateli lievitare per 30 minuti. Metteteli in forno già caldo a circa 220 gradi per 12-15 minuti. Sfornateli e serviteli.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!