Il risotto agli asparagi è un primo piatto classico. Questa pietanza ha un sapore molto delicato. Inoltre la ricetta in questione è molto facile e anche veloce da realizzare.

Alcuni consigli

Il risotto agli asparagi annuncia l'arrivo della bella stagione. Questo primo piatto è molto semplice ma raffinato al tempo stesso. Può essere preparato per ogni occasione: ad esempio per una cena romantica a due o per un pranzo con gli amici. Per cucinare il risotto è sempre meglio utilizzare del brodo vegetale, per un sapore molto più delicato. Si può sfumare il risotto con il vino bianco, per un risultato finale leggermente più aromatico (Però si può saltare questo passaggio senza nessun problema).

Va ricordato che questo ortaggio è sempre molto versatile ed è perfetto per preparare ogni tipo di piatto.

Gli asparagi contengono anche molte fibre, vitamine e sali minerali, tra cui il potassio, quindi non possono mai mancare nelle tavole.

Sempre meglio consumare questo ortaggio fresco, perché quelli surgelati hanno meno sapore. Gli asparagi sono di colore verde o bianco e possono puliti utilizzando un semplicissimo pela-patate.

Ingredienti

Dosi per 4 persone

Riso Carnaroli 320g

Asparagi 500g

Burro 80g

Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai

Scalogno 1

Brodo vegetale 2l

Sale q.b.

Grana Padano grattugiato q.b.

Per il brodo vegetale

Carota 1

Sedano 1 costa

Cipolla 1

Acqua 1l

Preparazione risotto agli asparagi

Per il risotto agli asparagi si deve togliere la parte finale di quest'ultimi che risulta dura.

A questo punto cuocere gli asparagi per 10 minuti a vapore. L'ortaggio deve risultare croccante: quindi tagliare le punte e tenerle da parte. Per preparare il brodo si devono pulire e tagliare la carota, il sedano e la cipolla e mettere tutto su una pentola piena d'acqua e portare a bollore. In un tegame aggiungere un filo d'olio d'oliva e soffriggere lo scalogno per alcuni minuti.

Unire anche il riso e tostarlo per circa 3-4 minuti. Tagliare gli asparagi a rondelle. Sul riso aggiungere alcuni mestoli di brodo, gli asparagi e mescolare di tanto in tanto. Portare a cottura il riso e se serve aggiungere il brodo bollente. Quasi alla fine unire le punte degli asparagi e aggiustare di sale e pepe. Una volta cotto, mantecare con il burro e il formaggio grattugiato e lasciare riposare per alcuni minuti.

Il risotto agli asparagi è pronto da servire e da gustare.

Il risotto è meglio consumarlo immediatamente dopo la cottura, ma se ne avanza può essere conservato in frigorifero e dentro un contenitore per 1 giorno; in questo caso la congelazione è sconsigliata.

Questo primo piatto è perfetto per accontentare i palati più esigenti.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!