"Tu chiedi chi erano i Beatles" recitava una vecchia canzone italiana: i Beatles sono stati il più grande gruppo pop rock di tutti i tempi. Ancora oggi i vecchi album dei quei quattro ragazzacci di Liverpool vendono milioni di copie. I loro vinili originali costano un occhio della fronte e sono il pane di grandi collezionisti. Sulla figura dei singoli componenti, Lennon e McCartney in particolare, si è scritto e detto di tutto, creando miti e leggende degne delle divinità immortali. Sono passati oltre 40 anni dal loro scioglimento. In dieci anni d'attività (1960-70) hanno dato vita ad alcune delle più belle opere che l'arte della musica pop (e non solo) abbia mai creato.

Da Yesterday a Hey Jude, da Help a Michelle. Impossibile menzionare anche solo una minima parte della loro produzione.

Oggi, di quei quattro ragazzi che hanno fatto impazzire il mondo, sono rimasti due settantenni gagliardi e tosti. Lennon, com'è noto, morì assassinato nell'80. Harrison è scomparso per un brutto male nel 2001. Ringo Starr, noto batterista del gruppo britannico, sovente regala ai suoi fans concerti dove alterna alle bacchette la sua simpatica e caratteristica voce nasale. L'altro Beatles, sir Paul MacCartney continua a sfornare album da solista e a fare concerti in giro per il mondo che registrano il tutto esaurito, non ultimo quello all'arena di Verona. L'ultima impresa di Paul è stata quella di riunire i Nirvana (altro storico gruppo rock degli anni 80/90 ormai da tempo orfano del leader Cobain) per un concerto in beneficenza.

I migliori video del giorno

Ora l'ex Beatles si prefigge il compito più arduo: portare alla luce un nuovo album dei Beatles.

Secondo indiscrezioni, non ancora ufficializzate, McCartney avrebbe già contattato il vecchio amico e collega Ringo per organizzare il repertorio. Non sappiamo ancora se sarà soltanto una riproposizione dei vecchi classici riarrangiati o ci sarà spazio anche per qualche inedito. Secondo alcuni infatti, oltre alla consueta carrellata dei brani storici, saranno presenti anche un paio di inediti scritti all'epoca da Lennon e mai pubblicati. Una sorta di Real Love e Free As a Bird, due vecchie canzoni di Lennon riproposte con l'ausilio della tecnologia. Le ipotesi più accreditate suggeriscono l'uscita per Natale 2013, ma ad oggi è tutto da prendere ancora con le molle. Aspettiamo ancora qualche informazione in più per poter gridare con gioia: i Beatles sono tornati.